Facebook Pixel
Milano 17:35
34.581 +0,76%
Nasdaq 20:08
20.499 +1,42%
Dow Jones 20:08
40.204 +1,13%
Londra 17:35
8.253 +0,36%
Francoforte 17:35
18.748 +1,15%

Waystar punta a raccogliere 1 miliardo di dollari nell'IPO sul Nasdaq

Finanza, IPO
Waystar punta a raccogliere 1 miliardo di dollari nell'IPO sul Nasdaq
(Teleborsa) - Waystar, società statunitense attiva nel settore dei pagamenti sanitari, ha annunciato il lancio della sua offerta pubblica iniziale (IPO) di 45.000.000 di azioni ordinarie. Waystar prevede di concedere ai sottoscrittori dell'offerta un'opzione di 30 giorni per acquistare fino a ulteriori 6.750.000 azioni ordinarie al prezzo dell'offerta pubblica iniziale.

Il prezzo stimato dell'offerta pubblica iniziale è compreso tra 20,00 e 23,00 dollari per azione. Al massimo della forchetta e senza l'opzione aggiuntiva, la raccolta è quindi superiore a 1 miliardo di dollari.

Waystar ha chiesto di quotare le sue azioni sul Nasdaq Global Select Market (Nasdaq) con il simbolo "WAY". Waystar intende utilizzare i proventi netti dell'offerta per ripagare il debito in sospeso.

J.P. Morgan, Goldman Sachs e Barclays agiscono in qualità di joint lead book-running manager dell'offerta e di rappresentanti degli underwriter dell'offerta proposta. William Blair, Evercore ISI, BofA, RBC e Deutsche Bank agiscono in qualità di joint bookrunners.

Waystar serve circa 30.000 clienti, in rappresentanza di oltre 1 milione di provider distinti, tra cui 18 dei 22 istituti presenti nell'elenco U.S. News Best Hospitals. La piattaforma di Waystar elabora ogni anno oltre 5 miliardi di transazioni di pagamenti sanitari, inclusi oltre 1,2 trilioni di dollari in sinistri lordi e copre circa il 50% dei pazienti statunitensi.
Condividi
```