Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Sabato 1 Ottobre 2016, ore 10.54
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Come risparmiare sulle spese scolastiche

Welfare · 05 settembre 2016 - 11.31
Con l'avvicinarsi dell’inizio della scuola, arriva la previsione di Codacons su quanto costerà per le famiglie italiane acquistare libri e materiale scolastico per i propri figli.

Si preannuncia un altro salasso per i budget familiari: Codacons ha stimato ben 1.100 euro a studente per la dote scuola. Sicuramente parliamo di una cifra che potrebbe creare più di un problema a tante famiglie e che aumenta man mano che si sale di grado scolastico.

E' lo stesso Codacons a rendere note 5 regole per risparmiare su libri e materiale scolastico.

Il materiale scolastico

Ma iniziamo con il vedere quanto costa il corredo scolastico: l'allarme di Codacons si riferisce proprio all'acquisto del materiale, di penne, diari, quaderni, astucci e zaini. Le famiglie italiane spenderanno mediamente durante l'anno quasi 500 a studente.

ANCHE I LIBRI HANNO IL LORO PESO…

Ma anche i libri per le scuole medie e superiori sono un costo notevole. Secondo le stime di Codacons, le famiglie italiane spenderanno circa 600 euro, che sommati ai 500 previsti per il materiale, portano la spesa a 1.100 euro per studente.

Resta stabile la spesa rispetto al 2015, ed il costo dei libri è l’elemento che più pesa sulla cifra da spendere per la scuola.

Neanche a dire che il mercato dell’usato possa aiutarci più di tanto; già perché abbiamo diversi fattori a remarci contro, come ad esempio le riedizioni, con tanto di approfondimenti, CD ed altri contenuti digitali che spingono ogni genitore a comprare le nuove edizioni per i propri figli.


Le 5 regole per risparmiare

E’ la stessa Codacons a diffondere tramite il proprio sito alcuni importanti consigli per guidare le famiglie italiane nelle spese scolastiche:

- Evitare le mode
Il primo dei consigli è sicuramente quello di evitare le mode, escludendo articoli di tendenza, con personaggi dei cartoni animati o di giochi famosi si può risparmiare il 40%.

- Comprate prodotti "civetta" del supermercato
E' così che Codacons definisce gli articoli che i supermercati inseriscono in volantino con lo sconto maggiore, sperando che il cliente attirato da quella pubblicità poi acquisti anche il resto del materiale scolastico nello stesso punto vendita. Ciò che Codacons consiglia è invece di comprare solo i prodotti civetta e poi cambiare supermercato, così da comporre il proprio corredo scolastico sfruttando tutte le offerte che la nostra zona mette a disposizione.

- Diluire gli acquisti nei mesi
Spesso c’è il forte impulso di comprare grandi quantità di quaderni, pastelli e gomme. E' vero che spesso in un anno scolastico, specialmente tra i bambini se ne fa un grande utilizzo ma non serviranno tutti subito. Se risparmiare è il nostro obiettivo, possiamo seguire il consiglio di Codacons diluendo gli acquisti nei mesi, aspettando che si crei la necessità di nuovo materiale per la scuola.

- Aspettare il benestare dei professori
Cosa più importante di tutte, per l'acquisto di materiale tecnico e dizionari, il professore potrebbe segnalare preferenze sulla marca da acquistare.
Per evitare acquisti sbagliati è meglio attendere l'inizio della scuola per avere maggiori indicazioni.

- Cercare i kit a prezzo fisso e le promozioni speciali
Codacons segnala la possibilità di acquistare il materiale scolastico sfruttando promozioni speciali che possono nascere da accordi con le associazioni di consumatori. Attenzione però a confrontare sempre le offerte promozionali mettendo a paragone diversi punti vendita o siti di cancelleria online.

cartoleria
Le altre guide
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.