Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Lunedì 20 Novembre 2017, ore 03.15
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Apple, nuovo Iphone da mille dollari in arrivo

Il colosso di Cupertino presenterà la versione celebrativa del suo celebre smartphone, ma non sono poche le perplessità

Finanza ·
(Teleborsa) - L'attesa per il nuovo gioiello di Apple è giunta alla conclusione. Il colosso di Cupertino presenterà nel suo nuovo campus della Silicon Valley il nuovo iPhone dal target price di mille dollari, al fine di celebrare il decimo anniversario del lancio del rivoluzionario smartphone.

Secondo le indiscrezioni che circondano la presentazione-evento, l'Iphone X si aggiungerà ai "classici" aggiornamenti dei modelli iPhone, e costituirà un vero e proprio balzo in avanti rispetto alle versioni precedenti, il che giustificherebbe il prezzo così alto. Ci sono però parecchie perplessità su questa strategia, ad iniziare dalla potenziale domanda che rischia di non materializzarsi, come indicato da alcune ricerche sui clienti più affezionati.

Apple è costretta a mantenere alte quotazioni per conservare i suoi margini di profitto intorno al 46%, i più alti nel settore di riferimento, ma va ricordato che dall'ultima volta che l'Iphone ha subito un pesante upgrade nel 2014, il colosso USA ha più che raddoppiato le vendite del suo prodotto di punta (che costituisce i due terzi delle entrate della mela).

D'altra parte la nuova componentistica è particolarmente costosa: si va dallo schermo Oled a videocamere capaci di fornire funzioni di realtà aumentata, che consentono di sbloccare il telefono con il riconoscimento facciale. Le nuove funzioni richiedono materiali particolarmente difficili da trovare, cosa che rischia di rallentare le consegne.

Secondo JP Morgan, proprio questo fattore potrebbe avere "un impatto di qualche milione di unità" sulle stime degli utili del primo trimestre fiscale, quello cruciale che comprende il periodo natalizio. Su questo scommettono rivali come la sudcoreana Samsung, che con il suo nuovo Note 8 prende di mira una clientela premium.

Lunedì, il titolo Apple ha messo a segno un rialzo dell'1,81%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.