Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 27 Giugno 2019, ore 12.02
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Tonici i mercati europei. FCA corre senza sosta

Il titolo del Lingotto apre sopra quota 18 euro

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Si muovono in territorio positivo i principali mercati di Eurolandia, seguendo la scia rialzista di Wall Street che venerdì ha aggiornato nuovi record.

Lieve calo dell'Euro / Dollaro USA, che scende a quota 1,199, in attesa di nuove mosse dalla BCE. Prevale la cautela sull'oro, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,23%. Seduta sulla parità per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che si attesta a 61,5 dollari per barile.

Invariato lo spread, che si posiziona a 156 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta al 2,01%.

Tra i listini europei, Francoforte, riflette un moderato aumento dello 0,49%. Poco mosso Londra, -0,03%, mentre è frazionale la salita di Parigi, +0,30%. Lieve aumento per la Borsa Milanese, con il FTSE MIB che sale dello 0,36% a 22.844 punti.

In buona evidenza a Milano i comparti Automotive (+1,83%), Chimico (+1,10%) e Materie prime (+1,01%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Fiat Chrysler (+2,68%) che apre sopra quota 18 euro proseguendo il rally delle ultime sedute.

Tra gli altri industriali, bene Pirelli & C (+0,97%) e CNH Industrial (+0,86%).

Tra i petroliferi, bene Tenaris (+1,03%), frazionale la salita di Saipem +0,51%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Campari, che prosegue le contrattazioni a -0,71%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Technogym (+6,70%), Tamburi (+1,92%), Biesse (+1,78%) e Diasorin (+1,69%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Sias, che prosegue le contrattazioni a -0,79%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.