Lunedì 30 Novembre 2020, ore 11.39
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Wall Street, sfuma ottimismo su relazioni USA-Cina

Debole il comparto energetico complice la discesa dei prezzi del greggio

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Passa in negativo la borsa di Wall Street dopo un avvio in cauto rialzo complice l'incertezza sul fronte delle relazioni commerciali tra Stati Uniti e Cina.



Sul versante macroeconomico, le nuove richieste di sussidio alla disoccupazione sono calate più del previsto mentre i prezzi import-export sono risultati inferiori alle aspettative.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones si ferma a 24.555,88 punti; sulla stessa linea, lo S&P-500, che rimane a 2.646,67 punti. In frazionale calo il Nasdaq 100 (-0,23%).

utilities (+0,98%) e beni di consumo per l'ufficio (+0,63%) in buona luce sul listino S&P 500. Nella parte bassa della classifica dell'S&P 500, sensibili ribassi si manifestano nei comparti materiali (-0,68%), beni di consumo secondari (-0,67%) e finanziario (-0,61%).

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Procter & Gamble (+2,42%), McDonald's (+1,44%), Apple (+1,01%) e Exxon Mobil (+0,89%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Nike, che ottiene -1,94%.

Sottotono Visa che mostra una limatura dello 0,91%.

Dimessa Travelers Company, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Jd.Com (+3,84%), Netease (+3,27%), Shire (+2,09%) e Tesla Motors (+1,80%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Mercadolibre, che prosegue le contrattazioni a -6,40%.

Vendite a piene mani su Monster Beverage, che soffre un decremento del 6,37%.

Pessima performance per American Airlines, che registra un ribasso del 4,19%.

Sessione nera per Alexion Pharmaceuticals, che lascia sul tappeto una perdita del 3,23%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.