Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 23 Aprile 2019, ore 19.53
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

A Wall Street si scatenano gli acquisti

Si inaugura la stagione delle trimestrali con il botto grazie a JP Morgan, che supera brillantemente le attese ed infervora le contrattazioni a stelle e strisce

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Giornata più che positiva per la Borsa di New York, che vive una sessione all'insegna degli acquisti grazie alla pubblicazione della trimestrale oltre le attese del colosso finanziario JP Morgan.

A Wall Street, il Dow Jones continua la giornata con un aumento dello 0,90%, a 26.379,44 punti; sulla stessa linea, lo S&P-500 avanza in maniera frazionale, arrivando a 2.904,66 punti. In moderato rialzo il Nasdaq 100 (+0,3%), come l'S&P 100 (0,5%).

finanziario (+1,77%), materiali (+1,09%) e beni industriali (+1,06%) in buona luce sul listino S&P 500. In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto sanitario, che riporta una flessione di -0,60%.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Walt Disney (+9,73%), JP Morgan (+4,78%), Boeing (+2,31%) e Goldman Sachs (+2,25%). Le peggiori performance, invece, si registrano su Chevron, che ottiene -4,89%.

Vendite a piene mani su United Health, che soffre un decremento del 4,35%.

Giornata fiacca per Exxon Mobil, che segna un calo dello 0,95%.

Piccola perdita per Pfizer, che scambia con un -0,74%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Check Point Software Technologies (+3,35%), Ctrip.Com International Spon Each Rep (+2,64%), Illumina (+2,57%) e Asml Holding Nv Eur0.09 Ny (+2,18%). Le più forti vendite, invece, si manifestano su Netflix, che prosegue le contrattazioni a -3,88%.

Pessima performance per Monster Beverage, che registra un ribasso del 2,65%.

Sessione nera per Regeneron Pharmaceuticals, che lascia sul tappeto una perdita del 2,36%.

Sotto pressione Gilead Sciences, con un forte ribasso dell'1,66%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.