Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 16 Luglio 2019, ore 05.57
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Fermato Platini, nel mirino la candidatura del Qatar per i Mondiali 2022

L'ex calciatore della Juventus è in stato di fermo in Francia

Economia, Sport ·
(Teleborsa) - Una notizia che ha sconvolto parecchi appassionati di calcio. Michel Platini, ex Presidente della UEFA, è in stato di fermo a Nanterre, in Francia. Nel mirino ci sarebbe l’assegnazione del Mondiale 2022 allo stato del Qatar a discapito di Stati Uniti, Australia, Corea del Sud e Giappone.

L’accusa non ricade solo sull’ex calciatore francese, ma nella vicenda sarebbero coinvolti anche Claude Gueant, Segretario generale durante la presidnza Sarkozy, e Sophie Dion, Consigliera dell’ex Presidente. "Le Roy" avrebbe ricevuto 2 milioni di franchi svizzeri da Joseph Blatter, nel 2010, durante la scelta dell’eventuale paese ospitante della competizione iridata che si svolgerà nel 2022.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.