Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 23 Settembre 2019, ore 16.33
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Landi Renzo, il CdA alza il velo sui risultati al 30 giugno 2019

Il Gruppo continua ad essere in utile, registrando un ulteriore consolidamento nel canale OEM

Finanza ·
(Teleborsa) - Positivi i risultati registrati nei primi sei mesi dell'anno da Landi Renzo, sia in termini di fatturato che di risultato economico, in linea con le previsioni del management e con il Piano strategico 2018-2022.

Il Gruppo attivo nella produzione di impianti a gas auto GPL e Metano, ha registrato ricavi pari ad Euro 102.035 migliaia, in aumento del 4,9% rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio precedente (Euro 97.296 migliaia), sui quali hanno avuto un peso maggiore le vendite sul canale OEM - Original Equipment Manufaturers (pari al 43,5% dei ricavi totali rispetto al 38,9% al 30 giugno 2018), in crescita del 17,3% principalmente per gli ordini di alcune primarie case automobilistiche europee con cui Landi Renzo collabora da anni, che hanno puntato sui motori bifuel a GPL per lo sviluppo della loro offerta “green”.

Il Margine Operativo Lordo (EBITDA) adjusted nei primi sei mesi del 2019 risulta positivo per Euro 13.612 migliaia, pari al 13,3% dei ricavi, sostanzialmente in linea con lo stesso periodo dell’esercizio precedente (Euro 14.077 migliaia).

Il Risultato Netto del periodo al 30 giugno 2019 è pari a Euro 2.886 migliaia, in sensibile aumento rispetto a quello registrato nello stesso periodo del 2018 (pari ad Euro 1.692 migliaia).

La Posizione Finanziaria Netta risulta pari ad Euro 60.709 migliaia, di cui 6.980 migliaia dovuti all'applicazione del principio contabile internazionale IFRS 16 – Leases. A parità di principi, ovvero senza considerare gli effetti derivanti dall'applicazione di tale principio contabile, la PFN al 30 giugno 2019 sarebbe risultata pari ad Euro 53.729 migliaia, sostanzialmente in linea con quella al 31 dicembre 2018 (Euro 52.872 migliaia), ma in netto miglioramento rispetto alla chiusura del primo trimestre 2019 (Euro 59.697 migliaia al 31 marzo 2019). Tale risultato è particolarmente positivo, tenuto conto che nel corso di questo primo semestre il Gruppo ha sostenuto significativi investimenti in progetti di sviluppo di prodotti per il canale OEM (sia LNG che CNG).

In rosso il titolo a Piazza Affari: -1,34%.








(Foto: © Richard Villalon | 123RF)
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.