Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Sabato 19 Ottobre 2019, ore 09.54
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Banca Farmafactoring, intende emettere bond fino a 300 milioni

A tasso fisso, con scadenza 3 anni lunga, da collocare presso investitori istituzionali qualificati

Finanza ·
(Teleborsa) - BFF Banking Group ha dato mandato a Banca IMI, Citigroup e UniCredit per l’organizzazione, nei prossimi giorni, di una serie di incontri con investitori istituzionali, finalizzati a valutare una possibile emissione obbligazionaria Reg-S senior unsecured preferred, di importo nominale fino a Euro 300 milioni a tasso fisso, con scadenza 3 anni lunga, da collocare presso investitori istituzionali qualificati. Il prestito obbligazionario sarà emesso nell’ambito del programma EMTN annunciato a novembre 2018.

Le condizioni finali del prestito obbligazionario saranno definite in prossimità della data di emissione.

Il prestito obbligazionario sarà rivolto esclusivamente a investitori istituzionali in Italia e all’estero, al di fuori degli Stati Uniti d’America ai sensi della Regulation S dello United States Securites Act of 1933, come modificato, e non sarà offerto o venduto negli Stati Uniti, Canada, Australia, Giappone o in qualsiasi altra giurisdizione in cui tale offerta o vendita siano proibiti; e quotato sul mercato regolamentato gestito dall’Irish Stock Exchange (Borsa irlandese).

Il 2 ottobre 2019 Moody’s ha assegnato a Banca Farmafactoring un rating emittente sul lungo termine pari a “Ba1” con outlook positivo.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.