Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 19 Febbraio 2020, ore 09.07
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Fisco, MEF smentisce voci aumenti IVA per bar, ristoranti o alberghi

Governo intende incentrare riforma fiscale sull'Irpef, non lavora sull'Iva

Finanza ·
(Teleborsa) - In relazione ad alcuni articoli di stampa su un presunto intervento sull'IVA che il Governo starebbe preparando, il Ministero dell'Economia ribadisce che, "come ha affermato chiaramente il Ministro Roberto Gualtieri in un suo recente intervento televisivo, l'esecutivo intende incentrare la riforma fiscale sull'Irpef e di conseguenza non sta lavorando sull'IVA".

Lo precisa il MEF, sottolineando che "non è pertanto previsto alcun aumento dell'imposta, in linea con l'impegno più volte ribadito dal Governo a disinnescare tutte le restanti clausole di salvaguardia".

"Il riferimento a eventuali possibili future limitate rimodulazioni, che alcuni organi di informazione hanno estrapolato da un ragionamento che chiaramente ribadiva quanto sopra - spiega il Ministero - si limita a non escludere la possibilità di interventi minori, analoghi a quello che ha portato alla riduzione dell'IVA sugli assorbenti compostabili, che tuttavia non sono allo studio nel quadro del lavoro sulla riforma fiscale. Non sono quindi contemplati interventi su voci quantitativamente significative come bar, ristoranti e alberghi".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.