Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 1 Aprile 2020, ore 17.08
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Coronavirus, nuovo sostegno dalla banca centrale cinese

La People's Bank of China ha tagliato il tasso di medio termine al 3,15% oltre ad aver iniettato una liquidità di 100 miliardi di yuan

Economia ·
(Teleborsa) - Forte intervento della Banca popolare cinese che ha tagliato il tasso sui prestiti a medio termine a un anno al 3,15% dal 3,25% precedente.

La People's Bank of China ha anche iniettato 200 miliardi di yuan (28,6 miliardi di dollari) e condotto 100 miliardi di yuan (14,3 miliardi) in operazioni di pronti contro termine, immettendo in tal modo una forte liquidità nel sistema interbancario attraverso acquisti di titoli a breve termine.

Obiettivo della banca centrale di Pechino risollevare i fondamentali dell'economia messi a dura prova dal coronavirus.


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.