Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 2 Giugno 2020, ore 00.13
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Cathay Pacific reintroduce voli per Usa e Regno Unito

Si effettueranno nel periodo pasquale con destinazione Londra, San Francisco e Seattle. Quarantena per i passeggeri in arrivo a Hong Kong

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Dopo avere ridotto dei 2/3 il numero dei voli, Cathay Pacific ha annunciato di avere reintrodotto una parte della capacità nel periodo pasquale, in particolare i collegamenti tra Honk Kong e gli scali di Londra Heathrow, San Francisco e Seattle. La decisione di riattivare i voli è dettata dalla volontà di consentire ai passeggeri di fare rientro nei propri Paesi, in particolare lavoratori e studenti.

A Honk Kong si è riusciti a contenere la diffusione del coronavirus e i casi di contagio ad oggi sono un centinaio. Ciò nonostante, i passeggeri in arrivo dalle aree maggiormente colpite, una volta atterrati a Hong Kong dovranno osservare un periodo di quarantena nella propria abitazione. Il provvedimento restrittivo riguarda i passeggeri provenienti da Usa, Regno Unito, Paesi dell'Unione Europea, Corea del Sud, Giappone e Egitto.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.