Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 7 Aprile 2020, ore 15.10
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Esselunga, al via riassetto gruppo. Accordo tra gli eredi Caprotti

Azioniste maggioranza acquistano 30% di Supermarkets Italiani

Economia ·
(Teleborsa) - Le azioniste di maggioranza Giuliana Albera Caprotti e Marina Sylvia Caprotti, detentrici del 70% di Supermarkets Italiani, hanno acquisito il 30% del capitale sociale di Supermarkets Italiani detenuto da Giuseppe Caprotti e Violetta Caprotti.

In data 11 gennaio 2019, le azioniste di maggioranza hanno comunicato di aver esercitato il diritto di acquisto della Partecipazione di Minoranza. Nel corso dell’ultimo anno, i soci (di maggioranza e di minoranza) hanno partecipato ad un procedimento di arbitraggio per la determinazione del prezzo della Partecipazione di Minoranza. Esselunga è stata informata del fatto che in data 20 marzo 2020 il procedimento di arbitraggio ha determinato – a maggioranza – che il prezzo complessivo di acquisto della Partecipazione di Minoranza è pari a Euro 1.830 milioni.

Il closing dell’operazione di Acquisizione è previsto per il 27 aprile 2020.

Il Prezzo di Acquisto sarà corrisposto mediante una combinazione di: apporto di capitale da parte delle Azioniste di Maggioranza per un ammontare pari a Euro 535 milioni; e debito bancario derivante da linee di credito messe a disposizione da un pool composto da principali istituti di credito italiani e internazionali per un ammontare pari a Euro 1.312 milioni.

Commentando l'acquisizione, Giuliana Albera Caprotti e Marina Sylvia Caprotti hanno dichiarato: "Siamo orgogliose di poter continuare il nostro impegno personale per lo sviluppo e il successo di Esselunga e abbiamo grande fiducia nel team dirigenziale e in tutte le persone che lavorano nel Gruppo".

Sami Kahale, CEO di Esselunga, ha commentato: "Siamo molto soddisfatti di apprendere che le nostre azioniste di maggioranza abbiano apportato capitali propri in misura così significativa per il futuro di Esselunga. Grazie a questa decisione proseguiremo con determinazione l’esecuzione del nostro piano industriale di cinque anni che è iniziato nel modo migliore. In questo difficilissimo periodo di emergenza siamo interamente concentrati nel servire la nostra comunità".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.