Venerdì 30 Ottobre 2020, ore 08.02
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Giornata da dimenticare per il mercato americano

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Si muove con debolezza la borsa di Wall Street con gli indici che si confermano a due velocità fin dall'avvio. A pesare sul sentiment degli investitori sono alcuni dati deludenti oltre ai risultati societari sotto attese che evidenziano un quadro sempre più critico: i dati settimanali sulle richieste di sussidi di disoccupazione hanno evidenziato domande scese di 1,37 milioni, portando il totale nell'ultimo mese oltre i 20 milioni, in scia al duro impatto delle misure di lockdown per contrastare la diffusione del coronavirus sull'attività economica. Giù ad aprile la fiducia commerciale dei produttori del distretto di Philadelphia.

L'attenzione degli investitori resta concentrata anche sul versante trimestrali, dove i conti dei principali colossi bancari americani, hanno fatto emergere la necessità di forti accantonamenti per far fronte alle future perdite sui crediti a causa della difficile situazione sanitaria attuale.

Tra gli indici statunitensi, il Dow Jones accusa una discesa dello 0,72%, mentre, al contrario, incolore lo S&P-500, che continua la seduta a 2.781,56 punti, sui livelli della vigilia. In rialzo il Nasdaq 100 (+1,05%); pressoché invariato lo S&P 100 (+0,09%).

Nell'S&P 500, buona la performance dei comparti beni di consumo secondari (+1,69%) e sanitario (+1,33%). Nel listino, i settori energia (-3,70%), finanziario (-1,98%) e beni industriali (-1,70%) sono tra i più venduti.

In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, United Health (+3,34%), Wal-Mart (+2,12%), Intel (+1,56%) e Microsoft (+1,16%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Boeing, che ottiene -6,48%.

In apnea United Technologies, che arretra del 5,72%.

Tonfo di Chevron, che mostra una caduta del 4,15%.

Lettera su Visa, che registra un importante calo del 3,68%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Bed Bath & Beyond (+17,45%), Moderna (+7,89%), Akamai Technologies (+5,62%) e Regeneron Pharmaceuticals (+4,43%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su American Airlines, che ottiene -9,05%.

Affonda Western Digital, con un ribasso del 4,76%.

Crolla Tripadvisor, con una flessione del 3,27%.

Vendite a piene mani su Micron Technology, che soffre un decremento del 3,21%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.