Martedì 7 Luglio 2020, ore 20.48
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Jourova: "Recovery da 2021 ma faremo proposta"

"Nel frattempo si usi il massimo degli strumenti a breve termine con vecchio bilancio"

Economia ·
(Teleborsa) - "Il 1° gennaio 2021 è una data molto ambiziosa per far partire il Recovery Instrument, nel frattempo bisogna prendere il massimo dagli attuali strumenti a breve termine, che usano ancora il vecchio bilancio".

A dirlo è la vicepresidente della Commissione UE, Vera Jourova, che ha aggiunto come il collegio dei commissaria sia stato concorde nel "bisogno di sostenere e aiutare rapidamente i più colpiti", sottolineando che per il Recovery Instrument e il nuovo budget "c'è la forte volontà di presentare una proposta fattibile".

Jourova ha poi spiegato che "nella discussione erano presenti sia l'aspetto della rapida azione che della solidarietà". In particolare, si è discusso della "soluzione a breve termine, usando soldi e strumenti esistenti", anche grazie a "tutto quello che abbiamo fatto per rendere i fondi flessibili, che possono essere usati anche dall'Italia, inclusa la possibilità di lavorare con gli aiuti di Stato in modo rapido".

Per quanto riguarda il Recovery instrument e il nuovo bilancio UE, "c'è una forte volontà di presentare presto una proposta fattibile, che tenga l'architettura ma aggiunga un capitolo molto forte sulla ripresa".

Per fare questo "ci serve un po' di tempo per discutere con gli Stati membri e con il Parlamento", ma la presidente Ursula von der Leyen "si è impegnata con forza ad avere discussioni intense con tutti quelli i cui 'sì' sono necessari, in questo processo molto impegnativo di adozione del nuovo bilancio".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.