Martedì 7 Luglio 2020, ore 22.14
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Enel, politica remunerazione 2020 più focalizzata su obiettivi sostenibilità

Più peso agli obiettivi di sicurezza e salute ed alle azioni per fronteggiare l'emergenza sanitaria

Finanza, Sostenibilità ·
(Teleborsa) - Il Consiglio di Amministrazione di Enel ha modificato e integrato alcuni elementi della politica in materia di remunerazione per il 2020, in vista delle deliberazioni dell’Assemblea convocata per il 14 maggio 2020, al fine di dare maggiore spazio ad obiettivi di sostenibilità cui è collegata la componente variabile di breve termine della remunerazione dell’Amministratore Delegato/Direttore Generale e la componente variabile di lungo termine della remunerazione del top management del Gruppo.

L’emergenza sanitaria connessa all’epidemia da COVID-19 ha difatti aperto scenari complessi di breve e di medio periodo, che rendono opportuno assegnare il giusto livello di priorità alle nuove sfide operative che il Gruppo sta affrontando in un contesto socio-economico profondamente modificato. La sicurezza e la salute dei lavoratori e un modello di sviluppo sostenibile, da sempre tra le priorità del Gruppo, vengono quindi ad assumere un ruolo maggiore negli impegni della società.

Per soddisfare tali esigenze e garantire continuità del business, non solo nel breve ma anche nel medio termine, è stato quindi introdotto un nuovo obiettivo di sostenibilità nella remunerazione variabile di breve termine dell’Amministratore Delegato/Direttore Generale, inteso a misurare l’efficacia delle azioni per fronteggiare l’emergenza sanitaria in atto. Tale obiettivo, in particolare, misura la capacità del Gruppo stesso di gestire da remoto, laddove possibile, e con modalità operative innovative e sicure in tutte le altre occasioni, le attività aziendali garantendo la continuità del servizio ed eccellenti livelli di efficienza operativa. A tale nuovo obiettivo è stato assegnato un peso pari al 15% del totale, e si è ritenuto opportuno accompagnare la relativa introduzione ad un aumento dal 10% al 15% del totale del peso dell’obiettivo legato alla safety, che nel nuovo scenario imposto dall’emergenza sanitaria in corso assume un ruolo ancor più importante.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.