Sabato 4 Luglio 2020, ore 16.04
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Istat, pre Covid ogni giorno in 3 milioni su tram e bus

Nel 2019 33 mln di pendolari, 1 su 2 per lavoro fuori da proprio Comune: 900mila su treno ogni giorno

Economia, Trasporti ·
(Teleborsa) - Italiani in continuo movimento sui mezzi pubblici per motivi di lavoro e studio, con tram e bus scelti ogni giorno da 3 milioni di persone per gli spostamenti quotidiani e un totale di 33 milioni di pendolari lungo tutto il Paese.

È il quadro dei trasporti in Italia pre pandemia Covid-19 stilato dall'Istat. A fare la parte del leone nel trasporto pubblico, spiega l'Istituto di Statistica, sono soprattuto autobus, filobus e tram utilizzati almeno una volta nel 2019 da circa 13 milioni di persone, un quarto della popolazione di 14 anni e più (24,6%).

Si tratta, specifica l'Istat, soprattutto di un uso abituale: 3 milioni circa di persone hanno utilizzato tutti i giorni mezzi pubblici e lo stesso numero di persone li ha utilizzati almeno qualche volta durante la settimana.

Prima della pandemia e dello stop forzato, nel 2019 si sono spostati ogni giorno 22 milioni di persone per andare a lavoro e 11 milioni per andare a scuola per un totale di 33 milioni di pendolari in tutta Italia: la metà risiede nelle regioni del Nord e 10 milioni nel Mezzogiorno.

Uno su due si è spostato fuori dal proprio Comune per motivi di lavoro o studio, impiegando più di 30 minuti: in dettaglio 12 milioni di occupati e 3,5 milioni di studenti.

Molto usato anche il treno con un totale di oltre 17 milioni di persone di 14 anni e più che lo hanno scelto per i propri spostamenti. Si tratta, chiarisce il report, soprattutto di un uso occasionale: la gran parte, oltre 13 milioni, ha viaggiato in treno solo qualche volta durante l’anno, mentre circa 900mila persone l'hanno usato tutti i giorni e poco meno di 1 milione qualche volta a settimana.

Quote di utenza superiori alla media si sono registrate tra i residenti del centro e delle periferie delle aree metropolitane e delle regioni del Nord, dove gli utenti del trasporto ferroviario sono stati circa 500mila ogni giorno e altrettanti più volte alla settimana.

L'auto rimane però al momento il mezzo di gran lunga più utilizzato: 36 milioni di persone di 18 anni e oltre hanno usato la propria vettura almeno una volta durante il 2019, 2 persone su 3 l'hanno usata tutti i giorni.

L'uso così sistematico - conclude l'Istat - è caratteristico soprattutto dei comuni più piccoli e delle regioni del Centro, con l'incidenza massima in Umbria dove hanno utilizzato l'auto tutti i giorni circa 500 mila persone, oltre il 60% dei residenti.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.