Martedì 13 Aprile 2021, ore 10.27
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Scuola, ANIEF: "Dopo fumata nera sui trasferimenti necessaria misura tampone nel nuovo Dpcm"

Economia, Scuola ·
(Teleborsa) - A seguito del blocco di un anno imposto dalla pandemia su tutti i posti vacanti e dell'assegnazione provvisoria libera per tutti, Anief si mostra critica sulla proposta del governo e chiede una misura tampone nel nuovo Dpcm per la mobilità del personale scolastico docente e ata.



"Il ministero dell'Istruzione – sottolinea il sindacato – propone un'intesa senza garanzie sull'eliminazione dei vincoli da quest'anno. Gli altri sindacati sono divisi sui vincoli ma alcuni sono pronti alla firma. Domani – annuncia l'Anief – si terrà l'incontro conclusivo".

"Abbiamo un bando di concorso che prevedeva che chi veniva assunto dalle graduatorie di merito del concorso straordinario per contratto non poteva spostarsi per 5 anni ma poteva chiedere l'assegnazione provvisoria. In seguito – commenta il presidente nazionale Anief Marcello Pacifico – abbiamo avuto l'intervento di due norme. Cosa fare oggi? Di certo nell'ultimo Milleproroghe quasi tutti i gruppi parlamentari hanno presentato degli emendamenti per eliminare il blocco quinquennale. Ci sono posti vacanti e disponibili non si comprende perché i docenti non possano ricongiungersi alla famiglia. Il diritto alla famiglia dovrebbe accompagnarsi a quello al lavoro. Serve un intervento politico, se si vuole aspettare ancora almeno si consentano le assegnazioni provvisorie. Bisogna far trasferire in tutte le province il personale ata".


Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.