Sabato 17 Aprile 2021, ore 21.59
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Giornata negativa per Piazza Affari e le altre Borse europee

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Tutti negativi gli indici di Piazza Affari e degli altri principali listini europei. Sul mercato USA, prevalgono le vendite per l'S&P-500, dopo un avvio tonico in seguito ai dati migliori del previsto del mercato del lavoro americano. Le prospettive dei rialzi dell'inflazione continuano a frenare i mercai globali.

Seduta in frazionale ribasso per l'Euro / Dollaro USA, che lascia, per ora, sul parterre lo 0,54%. L'Oro mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1.695,8 dollari l'oncia. Deciso rialzo del petrolio (Light Sweet Crude Oil) (+3,12%), che raggiunge 65,82 dollari per barile.



Invariato lo spread, che si posiziona a +106 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si attesta allo 0,75%.

Tra i listini europei seduta negativa per Francoforte, che mostra una perdita dello 0,97%, deludente Londra, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia, e sotto pressione Parigi, che accusa un calo dello 0,82%.

Sessione debole per il listino milanese, che chiude in calo dello 0,55% sul FTSE MIB; sulla stessa linea, cede alle vendite il FTSE Italia All-Share, che retrocede a 24.958 punti.

In ribasso il FTSE Italia Mid Cap (-0,82%); con analoga direzione, in rosso il FTSE Italia Star (-0,97%).

Apprezzabile rialzo (+1,74%) a Milano per il comparto petrolio.

Tra i peggiori della lista di Milano, in maggior calo i comparti tecnologia (-2,59%), chimico (-1,73%) e beni industriali (-1,64%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza Saipem (+3,33%), Tenaris (+3,10%), ENI (+1,88%) e Banco BPM (+0,64%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Inwit, che chiude le contrattazioni a -3,70%.

Tonfo di Nexi, che mostra una caduta del 3,54%.

Lettera su Unipol, che registra un importante calo del 3,19%.

Affonda STMicroelectronics, con un ribasso del 2,73%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Cattolica Assicurazioni (+3,75%), Italmobiliare (+3,68%), Saras (+2,67%) e El.En (+1,84%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Datalogic, che prosegue le contrattazioni a -4,39%.

Crolla Biesse, con una flessione del 2,89%.

Vendite a piene mani su Tinexta, che soffre un decremento del 2,84%.

Pessima performance per Mutuionline, che registra un ribasso del 2,80%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.