Facebook Pixel
Venerdì 15 Ottobre 2021, ore 22.49
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

General Mills, trimestrale batte attese grazie a boom di cibo per animali

Agroalimentare, Finanza ·
(Teleborsa) - General Mills, una delle più importanti multinazionali statunitensi attive nella produzione di alimenti, ha registrato risultati sopra le attese nel primo trimestre dell'anno fiscale 2022, terminato il 29 agosto. Le vendite nette sono salite del 4% a 4,5 miliardi di dollari, superiori ai 4,29 miliardi di dollari del consensus. L'utile per azione è diminuito del 2% a 0,99 dollari, comunque superiore agli 89 centesimi attesi dal mercato. La forte crescita nel settore degli alimenti per animali domestici ha attutito un rallentamento della domanda per le sue salse da cucina e prodotti da forno.

Le vendite nette organiche sono aumentate del 2%, mentre il margine lordo adjusted è sceso di 150 punti base al 34,7% delle vendite nette. Hanno pesato l'inflazione dei costi di input e i maggiori costi della catena di approvvigionamento. "La nostra forte esecuzione nel primo trimestre ci ha permesso di fornire risultati al di sopra delle nostre aspettative", ha commentato il CEO Jeff Harmening.

General Mills ha confermato la guidance per l'intero anno 2022. La società - che controlla molti marchi noti in Nordamericana come i cereali Cheerios - prevede che le vendite nette organiche si avvicineranno alla fascia più alta dell'intervallo compreso tra l'1 e il 3%, grazie alle vendite nette più forti del previsto nel primo trimestre. Inoltre, prevede che "i cambiamenti nei comportamenti dei consumatori guidati dalla pandemia comporteranno un'elevata domanda di cibo da parte dei consumatori a casa, rispetto ai livelli pre-pandemia".



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.