Facebook Pixel
Venerdì 3 Dicembre 2021, ore 13.34
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mercati positivi ma frenano corsa, Milano si allinea

L'attenzione degli investitori torna a rivolgersi verso la Cina: in focus i dati sull'attività manifatturiera

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Le principali borse europee tagliano il traguardo di metà seduta in rialzo, confermando la buona impostazione dell'avvio, seppur con guadagni più contenuti, mentre l'attenzione degli investitori torna a rivolgersi verso la Cina. In focus i dati sull'attività manifatturiera cinese, in arrivo nei prossimi giorni, e gli sviluppi nel caso Evergrande.

Sul mercato valutario, l'Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,17. L'Oro è sostanzialmente stabile su 1.748,4 dollari l'oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua gli scambi, con un aumento dell'1,26%, a 74,91 dollari per barile.

In lieve rialzo lo spread, che si posiziona a +102 punti base, con un timido incremento di 1 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari allo 0,81%.

Tra gli indici di Eurolandia piccolo passo in avanti per Francoforte, che mostra un progresso dello 0,36%, Londra è stabile, riportando un moderato +0,02%, e composta Parigi, che cresce di un modesto +0,22%. Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il FTSE MIB, che avanza a 26.046 punti; sulla stessa linea, lieve aumento per il FTSE Italia All-Share, che si porta a 28.611 punti.


Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, incandescente Leonardo, che vanta un incisivo incremento del 3,12%.

In primo piano Unicredit, che mostra un forte aumento del 2,60%.

Decolla BPER, con un importante progresso del 2,13%.

Sostenuta Banco BPM, con un discreto guadagno dell'1,87%.

I più forti ribassi, invece, si verificano su Amplifon, che continua la seduta con -2,91%.

In apnea DiaSorin, che arretra del 2,22%.

Scivola Prysmian, con un netto svantaggio dell'1,75%.

In rosso Moncler, che evidenzia un deciso ribasso dell'1,71%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, ENAV (+2,50%), IGD (+1,67%), Autogrill (+1,62%) e Banca MPS (+1,52%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su La Doria, che continua la seduta con -11,93%.

Tonfo di Tinexta, che mostra una caduta del 4,27%.

Lettera su Sanlorenzo, che registra un importante calo del 4,23%.

Affonda El.En, con un ribasso del 3,58%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.