Facebook Pixel
Mercoledì 8 Dicembre 2021, ore 16.13
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Svezia, inflazione CPIF al +2,8% a settembre. Ai massimi dal 2008

Finanza ·
(Teleborsa) - L'inflazione accelera in Svezia a settembre. Secondo l'agenzia governativa responsabile per la statistica (Statistiska centralbyran), l'inflazione CPIF (l'indicatore osservato dalla banca centrale) su base annuale è stimata al +2,8% nel mese di settembre, superiore al +2,4% del mese precedente e inferiore al +3% atteso dal consensus e da Riksbank. Si tratta dell'aumento più elevato dall'ottobre del 2008. L'indice su base mensile registra un incremento dello 0,5%.

"Il tasso di inflazione è aumentato a settembre, in gran parte a causa dell'aumento dei prezzi dell'elettricità", afferma Caroline Neander, statistica presso Statistiska centralbyran. Il CPIF al netto dei prezzi dell'energia è cresciuto dell'1,5% su base annua, leggermente inferiore alle attese, ma in aumento rispetto all'1,4% del mese precedente.



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.