Facebook Pixel
Lunedì 27 Giugno 2022, ore 16.15
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Intesa Sanpaolo sale in vista del nuovo piano. Promossa da analisti

Banche, Finanza ·
(Teleborsa) - Intesa Sanpaolo è l'unico titolo in verde sul FTSE MIB, spinto dalle attese per il nuovo Piano d'Impresa 2022-2025, che sarà presentato il prossimo 4 febbraio, e dai giudizi degli analisti. Come ha anticipato nei mesi scorsi il CEO Carlo Messina, Ca' de Sass punterà a derisking, crescita nel wealth management e politica di dividendi generosa. "Ci aspettiamo che si concentri sul miglioramento operativo, sulla redditività e su una generosa politica dei dividendi (coerente con i piani precedenti), con la possibilità di iniziative straordinarie di restituzione del capitale", scrivono gli analisti di Societé Generale, i quali pensano che "nei radar" potrebbe esserci "la crescita esterna" del wealth management.

La società francese ha alzato leggermente il prezzo obiettivo (a 2,65 da 2,60 euro) e confermato il rating "Hold". "A nostro avviso - scrivono gli analisti - Intesa Sanpaolo potrebbe essere desiderosa di espandersi nei segmenti principali, tra cui la gestione patrimoniale e le assicurazioni". Su quest'ultimo tema, SocGen sottolinea però di non aver visto "alcun segno di rinnovato interesse" per Generali, che in passato (nel 2017) era stata nel mirino della banca.



Morgan Stanley, che ha aumentato il target price a 3,3 euro per azione, assegna un giudizio "Overweight", in quanto considera la banca italiana una nuova top pick europea. "Intesa non è mai stata così ben capitalizzata" e anche "così pulita" con un NPL ratio "sceso a livelli record", scrivono gli analisti della banca d'affari. E questo "mentre si trova per la prima volta con una quota di mercato superiore al 20%, pari al doppio dei suoi concorrenti". Secondo Morgan Stanley, se avranno successo le promesse della banca in termini di rendimenti del capitale questo spingerà le azioni a salire ancora. "La crescita assicurativa, costi inferiori e un costo del credito a 35 punti base potrebbero guidare un ROTE (Return on tangible equity) 2024/25 dell'11%, restituendo circa il 50% del suo market cap agli azionisti, includendo i buyback", viene aggiunto.

Migliora l'andamento di Intesa Sanpaolo, che si attesta a 2,567, con un aumento dello 0,59%. Operativamente le attese sono per un proseguimento della giornata in senso positivo con resistenza vista a quota 2,592 e successiva a 2,645. Supporto a 2,539.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.