Facebook Pixel
Domenica 22 Maggio 2022, ore 08.50
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

BPER, requisiti patrimoniali significativamente superiori a valori minimi BCE

Banche, Finanza ·
(Teleborsa) - BPER Banca ha ricevuto dalla Banca Centrale Europea (BCE) i nuovi requisiti patrimoniali prudenziali da rispettare su base consolidata. A conclusione del processo annuale di revisione e valutazione prudenziale (Supervisory Review and Evaluation Process - SREP), la BCE ha stabilito che, dal 1° marzo 2022, BPER debba mantenere su base consolidata un coefficiente minimo di capitale in termini di Common Equity Tier 1 (CET1 ratio) pari all'8,3%, costituito dalla somma del requisito minimo regolamentare di Pillar 1, pari al 4,5%, del requisito aggiuntivo di Pillar 2, pari all'1,3%1 e del Capital Conservation Buffer pari al 2,5%, mentre il requisito minimo del Totale dei Fondi Propri (Total Capital ratio) dovrà essere pari al 12,8%.

I coefficienti patrimoniali di BPER a livello consolidato al 30 settembre 2021 risultano pari a: Common Equity Tier 1 (CET1) ratio Phased In pari a 14,7%, con l'indice calcolato in regime di piena applicazione (“Fully Phased”) è pari al 13,7%; Total Capital ratio Phased In pari a 17,4%. Perciò i valori "risultano significativamente superiori ai requisiti patrimoniali minimi richiesti dalla BCE", sottolinea la banca emiliana in una nota.



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.