Facebook Pixel
Domenica 3 Luglio 2022, ore 16.45
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Giornata all'insegna delle vendite per i mercati europei

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Finale di giornata negativo per i mercati del Vecchio Continente, in linea con la borsa di Milano, che termina in rosso. A pesare, sulla parte finale di seduta, è l'andamento fortemente negativo di Wall Street (trainata al ribasso dal Nasdaq), dopo che diverse società hanno rivisto al ribasso l'outlook per l'intero anno a causa del deterioramento del quadro economico globale e del suo impatto sui risultati aziendali.

Seduta in lieve rialzo per l'Euro / Dollaro USA, che avanza a quota 1,073. L'Oro continua gli scambi a 1.867,7 dollari l'oncia, con un aumento dello 0,81%. Giornata negativa per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che continua gli scambi a 109,5 dollari per barile, in calo dello 0,73%.



Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +202 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 2,97%.

Tra gli indici di Eurolandia scende Francoforte, con un ribasso dell'1,80%, pensosa Londra, con un calo frazionale dello 0,39%, e crolla Parigi, con una flessione dell'1,66%.

Scambi in ribasso per la Borsa di Milano, che accusa una flessione dell'1,08% sul FTSE MIB, mentre, al contrario, incolore il FTSE Italia All-Share, che archivia la seduta a 26.332 punti, sui livelli della vigilia.

Variazioni negative per il FTSE Italia Mid Cap (-1,28%); sulla stessa tendenza, in ribasso il FTSE Italia Star (-1,36%).

Dai dati di chiusura di Borsa Italiana, risulta che il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 2,02 miliardi di euro, in calo del 20,83%, rispetto ai 2,55 miliardi della vigilia; mentre i volumi scambiati sono passati da 0,54 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 0,51 miliardi.

Tra i best performers di Milano, in evidenza Inwit (+2,72%), Leonardo (+1,31%), Banco BPM (+1,16%) e BPER (+1,06%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su STMicroelectronics, che ha terminato le contrattazioni a -3,46%.

Vendite a piene mani su Stellantis, che soffre un decremento del 3,21%.

Pessima performance per Banca Mediolanum, che registra un ribasso del 2,37%.

Sessione nera per Mediobanca, che lascia sul tappeto una perdita del 2,32%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Cattolica Assicurazioni (+7,18%), Credem (+3,96%), Banca MPS (+3,33%) e Antares Vision (+3,08%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su OVS, che ha chiuso a -5,49%.

In perdita Mutuionline, che scende del 3,81%.

Pesante Mfe B, che segna una discesa di ben -3,55 punti percentuali.

Seduta negativa per doValue, che scende del 3,27%.

Tra le grandezze macroeconomiche più importanti:

Martedì 24/05/2022
02:30 Giappone: PMI manifatturiero (preced. 53,5 punti)
10:00 Unione Europea: PMI composito (atteso 55,3 punti; preced. 55,8 punti)
10:00 Unione Europea: PMI servizi (atteso 57,5 punti; preced. 57,7 punti)
10:00 Unione Europea: PMI manifatturiero (atteso 54,9 punti; preced. 55,5 punti)
15:45 USA: PMI composito (preced. 56 punti).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.