Facebook Pixel
Martedì 16 Agosto 2022, ore 11.41
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Prevalgono le vendite a New York. Timori per banche centrali aggressive

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Giornata negativa per Wall Street, anche a causa dei timori di un più aggressivo rialzo dei tassi da parte delle banche centrali. Sale intanto l'attesa per il meeting BCE di giovedì e per i dati sui prezzi al consumo statunitensi di maggio, in calendario venerdì. Sul fronte macroeconomico, il deficit commerciale è sceso a 87,1 miliardi di dollari ad aprile 2022. In particolare, il disavanzo con la Cina è diminuito di 8,5 miliardi di dollari, il massimo in sette anni, e le importazioni sono diminuite di 10,1 miliardi, anche in questo caso il massimo dal 2015, a causa dei lockdown in Cina e dell'attività limitata delle fabbriche.

Target è in significativo calo dopo che ha annunciato una serie di azioni per ridimensionare il proprio inventario, con effetti sui margini del trimestre in corso. Kohl's è invece in grande rialzo dopo che ha comunicato di essere in trattative esclusive per essere acquisita da Franchise Group.

Sessione debole per il listino USA, che scambia con un calo dello 0,60% sul Dow Jones; sulla stessa linea, l'S&P-500 ha un andamento depresso e scambia sotto i livelli della vigilia a 4.095 punti. In discesa il Nasdaq 100 (-0,8%); come pure, leggermente negativo l'S&P 100 (-0,65%).

Nell'S&P 500, buona la performance del comparto energia. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti beni di consumo secondari (-2,11%), beni di consumo per l'ufficio (-0,93%) e beni industriali (-0,81%).



In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Johnson & Johnson (+1,10%) e Chevron (+0,63%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Home Depot, che prosegue le contrattazioni a -3,35%.

Seduta negativa per Wal-Mart, che scende del 2,15%.

Scivola Walgreens Boots Alliance, con un netto svantaggio dell'1,52%.

Sottotono Intel che mostra una limatura dello 0,99%.

Tra i best performers del Nasdaq 100, Pinduoduo Inc Spon Each Rep (+4,04%), Astrazeneca (+1,05%), Moderna (+0,81%) e Crowdstrike Holdings (+0,59%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Old Dominion Freight Line, che prosegue le contrattazioni a -2,86%.

Sensibili perdite per Dollar Tree, in calo del 2,83%.

In apnea Amazon, che arretra del 2,60%.

Tonfo di Micron Technology, che mostra una caduta del 2,45%.

Tra le variabili macroeconomiche di maggior peso nei mercati nordamericani:

Martedì 07/06/2022
14:30 USA: Bilancia commerciale (atteso -89,5 Mld $; preced. -107,7 Mld $)

Mercoledì 08/06/2022
16:00 USA: Scorte ingrosso, mensile (preced. 2,7%)
16:30 USA: Scorte petrolio, settimanale (atteso -1,35 Mln barili; preced. -5,07 Mln barili)

Giovedì 09/06/2022
14:30 USA: Richieste sussidi disoccupazione, settimanale (atteso 207K unità; preced. 200K unità)

Venerdì 10/06/2022
14:30 USA: Prezzi consumo, annuale (atteso 8,3%; preced. 8,3%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.