Facebook Pixel
Venerdì 12 Agosto 2022, ore 13.45
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

USA, vendite di case in corso maggio +0,7%

Economia, Macroeconomia ·
(Teleborsa) - Aumentano, contro attese per una diminuzione, le compravendite in corso di abitazioni negli Stati Uniti, secondo i numeri che emergono dai compromessi per l'acquisto, un indicatore dell'andamento prospettico del mercato immobiliare e dei mutui. Nel mese di maggio 2022, l'indice pending home sales (vendite case in corso), pubblicato dall'Associazione degli operatori immobiliari (NAR), è salito dello 0,7% su base mensile, attestandosi a 99,9 punti dai 99,2 punti registrati ad aprile (dato rivisto da 99,3 punti).

Il dato si mostra migliore delle attese degli analisti, che indicavano un -3,7% e si confronta con il -4% precedente (-3,9% la prima lettura). La lettura di maggio mette anche fine a una serie di ribassi lunga sei mesi.

"Nonostante il piccolo aumento delle vendite rispetto al mese precedente, il mercato immobiliare sta chiaramente attraversando una transizione - ha affermato Lawrence Yun, capo economista di NAR - Gli acquisti di contratti sono diminuiti notevolmente rispetto a un anno fa a causa dei tassi ipotecari molto più elevati".

Secondo NAR, al prezzo medio della casa unifamiliare e con un acconto del 10%, la rata mensile del mutuo è aumentata di circa 800 dollari dall'inizio dell'anno poiché i tassi ipotecari sono aumentati di 2,5 punti percentuali da gennaio.

"Cercare di bilanciare il mercato immobiliare soffocando la domanda attraverso tassi ipotecari più elevati è dannoso per i consumatori e l'economia - ha aggiunto Yun - Il modo migliore per bilanciare il mercato è attraverso una maggiore offerta, che aiuta anche l'economia in generale".



Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.