Facebook Pixel
Sabato 3 Dicembre 2022, ore 11.03
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Dollaro ai massimi in tre settimane dopo verbali FED

Finanza ·
(Teleborsa) - Il dollaro scambia ai massimi in tre settimane contro l'euro dopo la pubblicazione dei verbali dell'ultimo meeting della Banca centrale americana, dai quali emerge che ci potrebbero essere tassi alti per un lungo periodo per combattere l'inflazione. La FED parla di "poca evidenza" che le pressioni inflazionistiche si stiano attenuando, anche se indica la possibilità di un rallentamento nel ritmo dei rialzi senza però segnalare tagli nel 2023. Il cambio EUR/USD si attesta a 1,0166 alle 12.30 ora italiana.

Dalle minute emerge anche, fanno notare gli analisti di ING, che la FED ha ritenuto che l'apprezzamento del dollaro sia stato utile per sopprimere i prezzi all'importazione e contribuire all'obiettivo della FED di riportare l'inflazione al suo obiettivo del 2%. "In altre parole, la FED sembra accogliere favorevolmente la forza del dollaro e non ci sono stati collegamenti di forza del dollaro che deprimono alcun settore nell'economia statunitense", aggiungono.

Il rafforzamento del dollaro non è comunque solo nei confronti dell'euro. L'US dollar index, un indice del valore del dollaro statunitense in relazione a un paniere di valute straniere, scambia vicino ai massimi degli ultimi sette giorni. Il dollar index si muove in rialzo dello 0,14% a quota 106,7.





(Foto: PublicDomainPictures / Pixabay)
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.