Facebook Pixel
Lunedì 5 Dicembre 2022, ore 14.37
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

In rosso la Borsa americana, crolla FedEx

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Sessione negativa per Wall Street, con il Dow Jones che sta lasciando sul parterre lo 0,99%; sulla stessa linea, vendite diffuse sull'S&P-500, che continua la giornata a 3.851 punti. In discesa il Nasdaq 100 (-1,27%); sulla stessa linea, negativo l'S&P 100 (-1,16%). Tra i fattori che stanno trascinando al ribasso la Borsa americana c'è l'annuncio di drastiche misure di riduzione dei costi da parte di FedEx e il ritiro delle previsioni sugli utili per l'anno fiscale 2023, a causa di un contesto macroeconomico in peggioramento.

Sullo fondo rimangono le preoccupazioni per gli effetti della politica monetaria della FED su economia e mercati finanziari, con gli analisti che ormai scontano un aumento da 75 punti base (sarebbe il terzo consecutivo) da parte della Federal Reserve che si riunirà la settimana prossima.

È migliorata la fiducia dei consumatori americani a settembre 2022, secondo i dati preliminari dell'Università del Michigan, anche se è risultata peggiore delle attese degli analisti.

Scendono i titoli di Huntsman, che ha tagliato la sua guidance per l'aumento dei costi energetici in Europa e una domanda più debole, e Uber, che ha messo offline molti dei suoi sistemi di comunicazione e ingegneria interni mentre indaga su un cyberattacco.

Scivolano sul listino americano S&P 500 tutti i settori. Tra i peggiori della lista dell'S&P 500, in maggior calo i comparti energia (-3,21%), beni industriali (-2,50%) e materiali (-2,27%).



In cima alla classifica dei colossi americani componenti il Dow Jones, Johnson & Johnson (+0,85%), Merck (+0,64%), Procter & Gamble (+0,62%) e Verizon Communication (+0,56%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Boeing, che prosegue le contrattazioni a -3,87%.

Sessione nera per Chevron, che lascia sul tappeto una perdita del 2,93%.

In perdita Salesforce, che scende del 2,55%.

Pesante DOW, che segna una discesa di ben -2,44 punti percentuali.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Netflix (+2,17%), Dollar Tree (+0,87%), Comcast (+0,79%) e Vertex Pharmaceuticals (+0,54%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Docusign, che continua la seduta con -5,71%.

Seduta negativa per Datadog, che scende del 5,60%.

Sensibili perdite per Okta, in calo del 5,50%.

In apnea Pinduoduo Inc Spon Each Rep, che arretra del 5,43%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.