Facebook Pixel
Domenica 2 Ottobre 2022, ore 06.15
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Clabo, ricavi semestrali superano 30 milioni. Aumento costi pesa su margini

Finanza ·
(Teleborsa) - Clabo, società quotata su Euronext Growth Milan e attiva nel settore delle vetrine espositive professionali per gelaterie, pasticcerie, bar, caffetterie e hotel, ha chiuso il primo semestre del 2022 con valore della produzione pari a 30,7 milioni di euro, in crescita del 18,6% rispetto al 30 giugno 2021. Il segmento BPG (barpasticceria-gelateria) si attesta a 15,5 milioni di euro (+8,2%), mentre si conferma la ripresa del mercato Ho.Re.Ca. e la forte crescita del canale Food Retail trainata dalle vendite in nord America, attestandosi a 11,8 milioni di euro e segnando un +39,2%.

L'EBITDA è stato di 3,3 milioni di euro (3,7 milioni al 30/06/2021 comprensivo del contributo straordinario per 0,8 milioni) e l'EBITDA margin al 10,8%. Il forte incremento dei prezzi di acquisto dei materiali ha provocato un aumento della loro incidenza sui Ricavi Totali di quasi 5 punti percentuali. Il risultato netto è stato di -0,3 milioni di euro, contro i 0,6 milioni al 30/06/2021.

"Siamo soddisfatti dei risultati conseguiti dal gruppo in un contesto globale molto complesso - ha commentato il presidente Pierluigi Bocchini - Si conferma il percorso di crescita con ottime performance del mercato US e italiano, e soprattutto la capacità di mantenere una buona redditività con EBITDA margin a doppia cifra (10,8%) e, non considerando il contributo straordinario di 836 mila euro, in crescita rispetto al primo semestre 2021".



"Anche in considerazione dell'ottimo andamento degli ordinativi, che ad agosto hanno registrato un incremento progressivo del 15% rispetto all'anno precedente, siamo confidenti di raggiungere il target di ricavi di 52-55 milioni di euro a fine esercizio già comunicato", ha aggiunto.

La Posizione Finanziaria Netta è pari a 44,2 milioni di euro (41,4 milioni al 31 dicembre 2021) comprensiva di effetto IFRS 16 pari a 5,9 milioni e di debiti di natura non finanziaria oltre 12 mesi (circolare ESMA 05/21) pari a 1,3 milioni.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.