Facebook Pixel
Milano 19-lug
0 0,00%
Nasdaq 19-lug
19.523 -0,93%
Dow Jones 19-lug
40.288 -0,93%
Londra 19-lug
8.156 -0,60%
Francoforte 19-lug
18.172 -1,00%

Borse europee positive ma prudenti

Commento, Finanza, Spread
Borse europee positive ma prudenti
(Teleborsa) - Lieve aumento per Piazza Affari, al pari delle principali Borse Europee. A pesare sono i timori di un rallentamento dell'economia cinese, mentre gli occhi degli investitori guardano a Davos per le dichiarazioni di banchieri centrali e policymaker. Poco mosso l'S&P-500, che segna a Wall Street un -0,13% con gli operatori che continuano a monitorare gli utili aziendali per calibrare le proprie aspettative sull’economia statunitense e sulle possibili mosse della Federal Reserve.

Sul mercato valutario, lieve calo dell'Euro / Dollaro USA, che scende a quota 1,079. L'Oro continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a -0,36%. Sessione euforica per il greggio, con il petrolio (Light Sweet Crude Oil) che mostra un balzo dell'1,85%.

Si riduce di poco lo spread, che si porta a +184 punti base, con un lieve calo di 3 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 3,89%.

Nello scenario borsistico europeo giornata moderatamente positiva per Francoforte, che sale di un frazionale +0,35%, poco mosso Londra che mostra un -0,18%; seduta senza slancio per Parigi, che riflette un moderato aumento dello 0,48%. Lieve aumento per la Borsa di Milano, che mostra sul FTSE MIB un rialzo dello 0,31%, consolidando la serie di cinque rialzi consecutivi, avviata mercoledì scorso; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share fa un piccolo salto in avanti dello 0,46%, portandosi a 28.043 punti.
Alla chiusura della Borsa di Milano, il controvalore degli scambi nella seduta odierna risulta essere stato pari a 1,53 miliardi di euro, in deciso ribasso (-22,68%), rispetto alla seduta precedente che aveva visto la negoziazione di 1,98 miliardi di euro; mentre i volumi scambiati sono passati da 0,54 miliardi di azioni della seduta precedente agli odierni 0,6 miliardi.

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, in evidenza Leonardo, che mostra un forte incremento del 4,90%.

Svetta Recordati che segna un importante progresso del 4,42%.

Bilancio decisamente positivo per Tenaris, che vanta un progresso del 3,03%.

Buona performance per Prysmian, che cresce del 2,24%.

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Iveco, che ha terminato le contrattazioni a -2,18%.

Sotto pressione BPER, con un forte ribasso dell'1,54%.

Tentenna Intesa Sanpaolo, con un modesto ribasso dell'1,05%.

Giornata fiacca per Saipem, che segna un calo dello 0,93%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Saras (+4,11%), Webuild (+3,74%), Technogym (+3,70%) e Mfe A (+3,28%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Banca MPS, che ha chiuso a -2,38%.

Soffre Mutuionline, che evidenzia una perdita dell'1,93%.

Preda dei venditori Illimity Bank, con un decremento dell'1,68%.

Piccola perdita per El.En, che scambia con un -1,27%.

Tra gli appuntamenti macroeconomici che avranno la maggiore influenza sull'andamento dei mercati:

Martedì 17/01/2023
03:00 Cina: Produzione industriale, annuale (atteso 0,2%; preced. 2,2%)
03:00 Cina: Tasso disoccupazione (atteso 6%; preced. 5,7%)
03:00 Cina: Vendite dettaglio, annuale (atteso -8,6%; preced. -5,9%)
03:00 Cina: PIL, trimestrale (atteso -0,8%; preced. 3,9%)
05:30 Giappone: Indice servizi, mensile (atteso 0,2%; preced. 0,5%).
Condividi
```