Facebook Pixel
Milano 16:27
34.357 -0,65%
Nasdaq 16:27
20.473 +0,70%
Dow Jones 16:27
40.158 +0,39%
Londra 16:27
8.182 -0,86%
Francoforte 16:27
18.596 -0,81%

Aeffe, Intesa abbassa target price e conferma Hold

Finanza, Consensus
Aeffe, Intesa abbassa target price e conferma Hold
(Teleborsa) - Intesa Sanpaolo ha abbassato a 1,45 euro per azione (da 1,55 euro) il suo prezzo obiettivo su Aeffe, società del lusso che opera sia nel settore del pret-a-porter sia nel settore delle calzature e pelletteria, confermando il giudizio sul titolo a "Hold". Gli analisti hanno rivisto la loro raccomandazione dopo la pubblicazione dei risultati preliminari del 2022, che si è chiuso con ricavi pari a 352 milioni di euro, rispetto a 324,6 milioni di euro del 2021 (+8,4% a tassi di cambio correnti, +7,7% a tassi di cambio costanti).

Il broker crede che l'interruzione superiore alle attese in Cina nel 4° trimestre 22 abbia influito sulla redditività e sul flusso di cassa. Pertanto, ha ridotto la previsione di EBITDA 2022 del 4,9% a 34,4 milioni di euro, pari a un margine EBITDA al 9,8% (rispetto al precedente 10,2%, -110 punti base anno su anno) e aumentato l'indebitamento netto 120,5 milioni di euro a 126 milioni di euro.

Sottolineando che il management ha deciso di privilegiare la qualità delle vendite e ottimizzare il wholesale in uno scenario macro complesso, Intesa Sanpaolo ha ridotto del 2,6% le vendite previste per il 2023 (ora ipotizzate in aumento del 2,5% su base annua a 361 milioni di euro ), ma ha lasciato invariata l'ipotesi di vendite a 400 milioni di euro nel 2024, quando il gruppo dovrebbe beneficiare del pieno decollo di Moschino Kids e M05CH1N0 JEANS.

Inoltre, ipotizza un EBITDA margin flat nel 2023 con un recupero all'11% solo nel 2024, quando dovrebbero esserci anche dei risparmi dovuti alla semplificazione delle la struttura del gruppo.
Condividi
```