Facebook Pixel
Milano 24-mag
0 0,00%
Nasdaq 24-mag
18.808,35 +0,99%
Dow Jones 24-mag
39.069,59 +0,01%
Londra 24-mag
8.317,59 -0,26%
Francoforte 24-mag
18.693,37 +0,01%

Borse europee in rialzo dopo i dati sull'inflazione

Commento, Finanza, Spread
Borse europee in rialzo dopo i dati sull'inflazione
(Teleborsa) - Seduta positiva per le Borse europee, che seguono i rialzi di Wall Street e dell'Asia, dopo che ieri sono stati pubblicati dati migliori delle attese per l'inflazione statunitense di ottobre, i quali hanno rafforzato le scommesse sulla fine dell'aggressivo ciclo di rialzi della Federal Reserve. Dati confortanti sul fronte dei prezzi al consumo sono arrivati stamattina anche in Europa, con l'inflazione del Regno Unito che è scesa a ottobre più delle attese (+4,6% su anno), mentre sono stati confermati i valori in Francia (+4% su anno) e rivisti al ribasso in Italia (+1,7% su anno).

Sempre sul fronte macroeconomico, l'Eurostat ha comunicato che la produzione industriale dell'Eurozona è diminuita più delle attese a settembre, mentre è salito il surplus della bilancia commerciale.

La Commissione europea ha rivisto al ribasso la stima di crescita per l'Italia quest'anno (+0,7%), alzando lievemente quella per l'anno prossimo grazie agli investimenti legati ai fondi del PNRR (+0,9%). Le attese per la crescita media dell'Eurozona sono di 0,6% per il 2023 e 1,2% per il 2024.

L'Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,086. L'Oro mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,36%. Seduta in frazionale ribasso per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che lascia, per ora, sul parterre lo 0,47%.

Sui livelli della vigilia lo spread, che si mantiene a +174 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 4,34%.

Nello scenario borsistico europeo tonica Francoforte che evidenzia un bel vantaggio dello 0,76%, in luce Londra, con un ampio progresso dell'1,02%, e giornata moderatamente positiva per Parigi, che sale di un frazionale +0,62%.

Lieve aumento per la Borsa di Milano, che mostra sul FTSE MIB un rialzo dello 0,56%, consolidando la serie di tre rialzi consecutivi, avviata lunedì scorso; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share fa un piccolo salto in avanti dello 0,53%, portandosi a 31.475 punti. Consolida i livelli della vigilia il FTSE Italia Mid Cap (+0,18%); in frazionale progresso il FTSE Italia Star (+0,28%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo STMicroelectronics (+4,01%), ERG (+2,48%), BPER (+2,42%) e Iveco (+2,37%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Amplifon, che ottiene -1,56%. Giornata fiacca per Recordati, che segna un calo dell'1,05%. Piccola perdita per Leonardo, che scambia con un -0,69%. Tentenna Snam, che cede lo 0,51%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Alerion Clean Power (+3,90%), LU-VE Group (+3,72%), Rai Way (+3,67%) e Eurogroup Laminations (+3,42%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Technoprobe, che prosegue le contrattazioni a -3,03%. Soffre Antares Vision, che evidenzia una perdita del 2,13%. Preda dei venditori De' Longhi, con un decremento dell'1,91%. Si concentrano le vendite su El.En, che soffre un calo dell'1,83%.
Condividi
```