Facebook Pixel
Milano 17:35
33.315,68 +1,24%
Nasdaq 19:08
19.904,86 +0,01%
Dow Jones 19:08
38.758,72 -0,05%
Londra 17:35
8.191,29 +0,60%
Francoforte 17:35
18.131,97 +0,35%

In calo Wall Street dopo la Fed

La banca centrale ha deciso di lasciare invariato il costo del denaro e di non prevedere un taglio dei tassi già a marzo

Finanza
In calo Wall Street dopo la Fed
(Teleborsa) - Chiude in calo Wall Street, dopo le decisioni della Fed di lasciare invariato il costo del denaro e soprattutto di non prevedere un taglio dei tassi imminente. il Dow Jones è in calo (-0,82%) e si attesta su 38.150 punti in chiusura, troncando così la scia rialzista sostenuta da quattro guadagni consecutivi, iniziata giovedì scorso; sulla stessa linea, l'S&P-500 è crollato dell'1,61%, scendendo fino a 4.846 punti.

In netto peggioramento il Nasdaq 100 (-1,94%); come pure, pessimo l'S&P 100 (-1,81%).

In discesa a Wall Street tutti i comparti dell'S&P 500. Tra i peggiori della lista dell'S&P 500, in maggior calo i comparti telecomunicazioni (-3,93%), informatica (-2,11%) e energia (-1,90%).

Tra i protagonisti del Dow Jones, Boeing (+5,29%) e United Health (+1,61%).

Le peggiori performance, invece, si sono registrate su Cisco Systems, che ha chiuso a -3,97%.

In rosso Microsoft, che evidenzia un deciso ribasso del 2,69%.

Spicca la prestazione negativa di Nike, che scende del 2,54%.

Salesforce scende del 2,31%.

Tra i protagonisti del Nasdaq 100, Automatic Data Processing (+3,01%), Qualcomm (+1,73%) e PDD Holdings (+1,23%).

I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Alphabet, che ha archiviato la seduta a -7,50%.

Scende Alphabet, con un ribasso del 7,35%.

Crolla Lululemon Athletica, con una flessione del 5,73%.

Vendite a piene mani su Roper Technologies, che soffre un decremento del 4,38%.

Tra i dati macroeconomici rilevanti sui mercati statunitensi:

Giovedì 01/02/2024
13:30 USA: Challenger licenziamenti (preced. 34,82K unità)
14:30 USA: Produttività, trimestrale (atteso 1,9%; preced. 5,2%)
14:30 USA: Richieste sussidi disoccupazione, settimanale (atteso 211K unità; preced. 214K unità)
14:30 USA: Costo unitario lavoro, trimestrale (atteso 2,1%; preced. -1,2%)
15:45 USA: PMI manifatturiero (atteso 50,3 punti; preced. 47,9 punti)
16:00 USA: ISM manifatturiero (atteso 47,4 punti; preced. 47,4 punti)

Venerdì 02/02/2024
14:30 USA: Tasso disoccupazione (atteso 3,7%; preced. 3,7%).
Condividi
```