Facebook Pixel
Milano 12:16
34.361,25 -0,31%
Nasdaq 23-mag
18.623,39 0,00%
Dow Jones 23-mag
39.065,26 -1,53%
Londra 12:16
8.307,83 -0,38%
Francoforte 12:16
18.619,91 -0,38%

Giornata debole per le Borse europee, Milano chiude sotto la parità

Commento, Finanza, Spread
Giornata debole per le Borse europee, Milano chiude sotto la parità
(Teleborsa) - Seduta debole per le Borse europee, con il listino londinese che arretra maggiormente e Francoforte che si assesta invece sopra la parità. Sul fronte macroeconomico, nell'Eurozona l'indice composito di situazione economica (ESI) della Commissione UE è sceso a sorpresa a 95,4 dal precedente 96,1, con un peggioramento della fiducia in tutti i principali settori economici.

Sostanzialmente stabile l'Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,084. L'Oro è sostanzialmente stabile su 2.032,5 dollari l'oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) è sostanzialmente stabile su 78,45 dollari per barile.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a +144 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 3,88%.

Nello scenario borsistico europeo composta Francoforte, che cresce di un modesto +0,25%, sotto pressione Londra, che accusa un calo dello 0,76%, e resta vicino alla parità Parigi (+0,08%).

Prevale la cautela in chiusura a Piazza Affari, con il FTSE MIB che archivia la seduta con un leggero calo dello 0,27%; sulla stessa linea, si è mosso al ribasso il FTSE Italia All-Share, che ha perso lo 0,31%, chiudendo a 34.741 punti. In ribasso il FTSE Italia Mid Cap (-0,76%); con analoga direzione, in rosso il FTSE Italia Star (-0,8%).

Alla chiusura della Borsa di Milano, il controvalore degli scambi nella seduta del 28/02/2024 risulta essere stato pari a 2,31 miliardi di euro, in deciso ribasso (-17,5%), rispetto alla seduta precedente che aveva visto la negoziazione di 2,8 miliardi di euro; mentre i volumi scambiati sono passati da 0,63 miliardi di azioni della seduta precedente a 0,53 miliardi.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Ferrari (+1,41%), Prysmian (+1,33%), Brunello Cucinelli (+1,25%) e Banca MPS (+0,89%).

I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Nexi, che ha archiviato la seduta a -3,48%. Scivola Campari, con un netto svantaggio del 3,38%. In rosso STMicroelectronics, che evidenzia un deciso ribasso del 3,21%. Spicca la prestazione negativa di ERG, che scende del 2,59%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Caltagirone SpA (+4,71%), MutuiOnline (+3,41%), D'Amico (+3,27%) e Webuild (+1,88%).

Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Technogym, che ha terminato le contrattazioni a -5,75%. Sessione nera per Ariston Holding, che lascia sul tappeto una perdita del 3,94%. Tinexta scende del 3,65%. Calo deciso per Philogen, che segna un -3,39%.
Condividi
```