Facebook Pixel
Milano 24-lug
34.472 0,00%
Nasdaq 24-lug
19.032 -3,65%
Dow Jones 24-lug
39.854 -1,25%
Londra 24-lug
8.154 0,00%
Francoforte 24-lug
18.387 0,00%

Borse europee in calo, Piazza Affari inclusa

Banche centrali in focus: dopo la Fed attenzione alla Bank of Japan

Commento, Finanza, Spread
Borse europee in calo, Piazza Affari inclusa
(Teleborsa) - Seduta negativa per il listino milanese, così come per il resto delle Borse europee, con gli investitori che fanno i conti con quanto deciso, la vigilia dalla Fed, e le parole del presidente, Jerome Powell. La Banca centrale americana ha mantenuto, come previsto, il costo del denaro invariato, lasciando la porta aperta a un solo taglio, quest'anno.

Il focus degli addetti ai lavori resta concentrato sulle banche centrali: oggi inizia la riunione di politica monetaria della Banca centrale del Giappone che terminerà domani con la decisione sui tassi di interesse.

Sul mercato valutario, l'Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,081. L'Oro continua la seduta poco sotto la parità, con un calo dello 0,26%. Seduta sulla parità per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che si attesta a 78,22 dollari per barile.

Torna a salire lo spread, attestandosi a +140 punti base, con un aumento di 4 punti base, con il rendimento del BTP decennale pari al 3,93%.

Tra le principali Borse europee giornata fiacca per Francoforte, che segna un calo dello 0,28%, andamento cauto per Londra, che mostra una performance pari a -0,15%, e piccola perdita per Parigi, che scambia con un -0,32%. Il listino milanese continua la seduta poco sotto la parità, con il FTSE MIB che lima lo 0,39%; sulla stessa linea, si muove al ribasso il FTSE Italia All-Share, che perde lo 0,40%, scambiando a 36.438 punti.

Tra i best performers di Milano, in evidenza Telecom Italia (+0,99%) e Hera (+0,59%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Saipem, che ottiene -2,09%.

Preda dei venditori Banca MPS, con un decremento dell'1,71%.

Tentenna BPER, che cede l'1,20%.

Sostanzialmente debole Recordati, che registra una flessione dell'1,18%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Cementir (+1,78%), Philogen (+0,99%), Comer Industries (+0,90%) e Caltagirone SpA (+0,75%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su OVS, che prosegue le contrattazioni a -3,39%.

Si concentrano le vendite su Carel Industries, che soffre un calo del 2,00%.

Vendite su Fincantieri, che registra un ribasso dell'1,95%.

Seduta negativa per MFE B, che mostra una perdita dell'1,56%.

Tra le variabili macroeconomiche di maggior peso:

Giovedì 13/06/2024
09:00 Spagna: Prezzi consumo, annuale (atteso 3,6%; preced. 3,3%)
09:00 Spagna: Prezzi consumo, mensile (atteso 0,3%; preced. 0,7%)
11:00 Unione Europea: Produzione industriale, mensile (atteso 0,1%; preced. 0,6%)
11:00 Unione Europea: Produzione industriale, annuale (preced. -1%)
14:30 USA: Richieste sussidi disoccupazione, settimanale (atteso 222K unità; preced. 229K unità).
Condividi
```