Domenica 12 Luglio 2020, ore 14.40
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Controcorrente

Emergenti, comprare in saldo il meglio di quello che viene buttato.

Alessandro Fugnoli
Alessandro Fugnoli
Strategist ed esperto in economia, fa parte dal 2010 del team Kairos Partners SGR come responsabile de "Il Rosso e il Nero"
« 1 2 3 4 »
Oggi la Polonia è una delle mete più ambite della nuova emigrazione italiana. Un ottimo sito, Qui Polonia e Italia, dà conto di questa nuova pagina di storia con freschezza e colore e alterna lezioni di polacco, consigli agli italiani in partenza e lunghi elenchi di pizzerie Mafioso (un’intera catena a Lubuskie) e Cosa Nostra (Cracovia, Poznan).

La Polonia non è la Slovacchia. Non è, cioè, la fabbrica della grande auto tedesca che viene poi venduta in tutto il mondo. È un’economia diversificata e ormai sofisticata ed è dotata di una classe imprenditoriale propria. La Slovacchia è la Malesia d’Europa, la Polonia è la Corea. Con ancora menotasse.

Una mostra fotografica nelle strade di Wroclaw rende omaggio alla nuova emigrazione italiana in Polonia.Dove è classificata oggi la Polonia? Naturalmente tra i paesi emergenti. Il visionario George Friedman di Stratfor sostiene che un giorno di questo secolo l’economia polacca supererà quella tedesca, ma occorrerà ancora tempo prima che le agenzie e i compilatori di indici ne prendano atto.Qualcosa si muove comunque anche qui e il rating della Polonia è oggi, meritatamente, più alto di quello dell’Italia.

In un mondo ossessionato dalle regolamentazioni, dalla tracciabilità e dal controllo, i gestori sono costretti a ragionare sempre più per classi di asset e a pensare dall’alto in basso e non dal basso in alto. Per un bond o un titolo azionario, trovarsi classificato in una lista o in un’altra significa essere avviato automaticamente al patibolo o alla gloria, a prescindere dai meriti effettivi.

Se Polonia e Corea, per fare un esempio, sono nella lista di proscrizione degli emergenti, le migliaia di comitati d’investimento che da tre mesi hanno deciso di liquidare le loro posizioni nel settore venderanno anche loro. Peccato.

In un mondo così, ci sono solo due modi per guadagnare qualcosa. O si è velocissimi e si riesce a precedere gli altri nell’abbracciare la nuova tendenza, oppure si agisce con la massima calma, si aspetta che tutti escano di corsa dal teatro che va a fuoco (o, più spesso, dal teatro in cui qualcuno ha gridato al fuoco) e si vanno a scegliere le cose migliori tra quelle abbandonate.

(Nella foto: Una mostra fotografica nelle strade di Wroclaw rende omaggio alla nuova emigrazione italiana in Polonia.)
« 1 2 3 4 »
Altri Top Mind
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.