Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie. Chiudendo questa notifica o interagendo con questo sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie. X
Sabato 18 Novembre 2017, ore 22.22
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee sulla parità. In rosso Piazza Affari

Finanza, Commento ·
(Teleborsa) - Finale contrastato per le principali borse europee, dove Piazza Affari viene appesantita dal settore finanziario.

Sostanzialmente stabile l'Euro / Dollaro USA, che continua la sessione sui livelli della vigilia e si ferma a 1,175. Prevale la cautela sull'oro, che continua la seduta con un leggero calo dello 0,62%. Seduta positiva per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che porta a casa un guadagno dello 0,82%.

Retrocede di poco lo spread, che raggiunge quota 163 punti base, mostrando un piccolo calo di 2 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta al 2,00%.

Tra le principali Borse europee
ferma Francoforte, che segna un quasi nulla di fatto. Trascurata Londra, chiude sui livelli della vigilia così come Parigi, che passa di mano sulla parità. Prevale la cautela in chiusura a Piazza Affari, con il FTSE MIB che archivia la seduta con un leggero calo dello 0,40%.

Il controvalore degli scambi nella seduta odierna è stato pari a 2,21 miliardi di euro, in rialzo rispetto agli 2 miliardi della vigilia, mentre i volumi si sono attestati a 0,54 miliardi di azioni, rispetto ai 0,63 miliardi precedenti.

Tra i 224 titoli scambiati sul listino milanese, 82 azioni hanno chiuso la seduta odierna in rialzo, mentre 128 hanno portato a casa una flessione. Poco variate le restanti 14 azioni.

Apprezzabile rialzo a Milano per i comparti Chimico (+2,25%), Viaggi e intrattenimento (+0,81%) e Tecnologico (+0,60%). Nella parte bassa della classifica di Milano, sensibili ribassi si sono manifestati nei comparti Alimentare (-1,97%), Vendite al dettaglio (-1,06%) e Servizi per la finanza (-1,05%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo A2A (+0,77%), STMicroelectronics (+0,76%) e Enel (+0,68%).

I più forti ribassi, invece, si sono verificati su Banca Generali, che ha archiviato la seduta a -2,88%.

Crolla Campari, con una flessione del 2,33%.

Vendite a piene mani su Mediaset, che soffre un decremento del 2,32%.

Seduta negativa per Fineco, che chiude gli scambi con una perdita dell'1,95%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, Interpump (+4,93%), doBank (+3,24%), Rai Way (+2,24%) e Juventus (+1,88%). Le più forti vendite, invece, si sono abbattute su Sogefi, che ha terminato le contrattazioni a -2,48%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.