Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 25 Agosto 2019, ore 00.28
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Giù Piazza Affari in sintonia con l'Europa. Delude indice IFO

Nuovo peggioramento del clima di fiducia delle imprese in Germania. L'indicatore diffuso dall'IFO Institute è sceso ai minimi da novembre 2014

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Milano è debole, in scia alle altre Borse di Eurolandia con gli investitori prudenti mentre guardano allo scontro commerciale USA-Cina. I cali sono tuttavia limitati poiché sostenuti dalle prospettive di un allentamento dei tassi dopo le dichiarazioni da parte della BCE e della Federal Reserve. Focus sulla borsa di Milano dove oggi hanno staccato il dividendo 15 società di cui 7 big del paniere FTSE MIB.

Sul mercato Forex, seduta in lieve rialzo per l'Euro / Dollaro USA, che avanza a quota 1,139. L'Oro mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,59%. Segno più per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in aumento dello 0,78%.

Consolida i livelli della vigilia lo spread, attestandosi a +243 punti base, con il rendimento del BTP decennale che si posiziona al 2,12%.

Tra i mercati del Vecchio Continente debole Francoforte, che registra una flessione dello 0,55%. Senza slancio Londra, che negozia con un +0,06%. Limature per Parigi -0,17%. Si muove in frazionale ribasso Piazza Affari, con il FTSE MIB che sta lasciando sul parterre lo 0,41%.

In buona evidenza a Milano i comparti alimentare (+1,72%), chimico (+0,93%) e immobiliare (+0,45%).

In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti vendite al dettaglio (-1,19%), viaggi e intrattenimento (-1,03%) e petrolio (-0,91%).

Tra i best performers di Milano, in evidenza Leonardo (+1,96%), Campari (+1,84%), Juventus (+1,42%) e Diasorin (+0,98%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Recordati -1,71%.

Giù le banche, dove soffre UBI Banca, che evidenzia una perdita dell'1,62%. Si concentrano le vendite anche su Banco BPM -1,20%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Falck Renewables (+3,35%), Banca Mediolanum (+1,58%), Italmobiliare (+1,42%) e IMA (+1,41%).

Pesante la discesa di Biesse -18,48% dopo aver tagliato la guidance 2019.

Sessione nera per Tod's, che lascia sul tappeto una perdita del 3,78%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.