Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Lunedì 24 Febbraio 2020, ore 21.02
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

La Borsa di New York si infiamma sull'onda degli acquisti

Il presidente americano Donald Trump ha incontrato Tim Cook, Amministratore Delegato della Apple, per discutere dei dazi sui prodotti dalla Cina

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Avvio di settimana positivo per la borsa americana, sulle aspettative che la Fed decida nuovamente di tagliare il costo del denaro per sostenere l'economia.

Nel frattempo il presidente americano Donald Trump ha incontrato Tim Cook, Amministratore Delegato della Apple, per discutere dei dazi sui prodotti dalla Cina, dopo aver scritto su Twitter che la sua amministrazione si sta "comportando molto bene con la Cina".

Dal fronte macro non ci sono in agenda statistiche rilevanti.

Seduta positiva per il listino USA, che mostra un guadagno dell'1,20% sul Dow Jones, consolidando la serie di tre rialzi consecutivi avviata giovedì scorso; sulla stessa linea, l'S&P-500 guadagna l'1,20% rispetto alla seduta precedente, scambiando a 2.923,43 punti. Ottima la prestazione del Nasdaq 100 (+1,69%), come l'S&P 100 (1,3%).

Nell'S&P 500, buona la performance dei comparti informatica (+1,79%), energia (+1,64%) e telecomunicazioni (+1,47%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Apple (+2,73%), Intel (+2,26%), Cisco Systems (+1,75%) e Goldman Sachs (+1,58%).

Sul podio dei titoli del Nasdaq, Baidu (+5,58%), Nvidia (+4,49%), Wynn Resorts (+4,01%) e Ctrip.Com International Spon Each Rep (+3,79%).
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.