Facebook Pixel
Lunedì 29 Novembre 2021, ore 14.49
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Dazi, Trump confida in "vicino" accordo con Cina

Dopo l'attacco alle pratiche di Pechino nel commercio, Trump allenta i toni. Ministro Esteri cinese: "Non intendiamo giocare al Trono di Spade"

Economia ·
(Teleborsa) - Il Presidente americano Donald Trump ha ribadito ancora una volta che un accordo con la Cina sui dazi si verificherà "prima di quanto si possa pensare". Parole che arrivano all'indomani dell'attacco a Pechino nel suo discorso all'ONU.



Appare più cauta la Cina, che pur mostrandosi incline a rispettare gli interessi degli Stati Uniti, mette in guardia la Casa Bianca dal lanciare nuove minacce sul commercio e da possibili interferenze su questioni interne come Hong Kong.

Presente ad un banchetto a New York, che ha visto riuniti delegati statunitensi e cinesi, il ministro degli Esteri cinese Wang Yi ha affermato che Pechino non ha intenzione di "giocare al Trono di Spade sul palcoscenico globale" ed ha chiesto a Trump di abbandonare il copione del confronto fra le due economie in favore di una maggiore cooperazione per il beneficio reciproco e del resto del mondo.




Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.