Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Martedì 12 Novembre 2019, ore 15.21
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee ottimiste sui dazi

Giornata di guadagni per la Borsa di Milano, con il FTSE MIB, che mostra una plusvalenza dello 0,91%

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Positivi i listini azionari europei, in attesa di buone notizie sul fronte commerciale tra USA e Cina.

L'Euro / Dollaro USA mostra un timido guadagno, con un progresso dello 0,28%. Nessuna variazione significativa per l'oro, che scambia sui valori della vigilia a 1.494,9 dollari l'oncia. Giornata di forti guadagni per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), in rialzo dell'1,87%.

Scende lo spread, attestandosi a +141 punti base, con un calo di 3 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento dello 0,94%.

Nello scenario borsistico europeo svetta Francoforte che segna un importante progresso dell'1,80%, Londra è stabile, riportando un moderato +0,29%, sostenuta Parigi, con un discreto guadagno dell'1,08%.

Giornata di guadagni per la Borsa di Milano, con il FTSE MIB, che mostra una plusvalenza dello 0,91%, proseguendo la serie di tre rialzi consecutivi, iniziata mercoledì scorso; sulla stessa linea il FTSE Italia All-Share, che aumenta rispetto alla vigilia arrivando a 23.896 punti. In rialzo il FTSE Italia Mid Cap (+0,87%), come il FTSE Italia Star (0,5%).

In luce sul listino milanese i comparti tecnologia (+3,93%), vendite al dettaglio (+1,49%) e beni industriali (+1,32%).

Tra le migliori Blue Chip di Piazza Affari, vola STMicroelectronics, con una marcata risalita del 4,49%.

Brilla Leonardo, con un forte incremento (+3,22%).

Ottima performance per CNH Industrial, che registra un progresso del 3,02%.

Exploit di BPER, che mostra un rialzo del 2,76%.

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Prysmian, che prosegue le contrattazioni a -0,69%.

Sostanzialmente debole Snam, che registra una flessione dello 0,66%.

Si muove sotto la parità Diasorin, evidenziando un decremento dello 0,55%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Falck Renewables (+3,57%) all'indomani dell'accordo con REG Windpower, Tinexta (+3,02%), Brembo (+2,74%) e Technogym (+2,65%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su FILA, che ottiene -2,71%.

Scivola Zignago Vetro, con un netto svantaggio dell'1,18%.

In rosso Italmobiliare, che evidenzia un deciso ribasso dell'1,09%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.