Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 11 Dicembre 2019, ore 06.03
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Scuola, Anief: "Docente sia tra professioni gravose"

Con un emendamento alla manovra il sindacato chiede di estendere al corpo docente gli stessi trattamenti pensionistici del personale delle forze dell’ordine

Economia ·
(Teleborsa) - Inserire la professione del docente tra quelle gravose, estendendo al corpo docente gli stessi trattamenti pensionistici del personale delle forze dell'ordine. È quanto chiede Anief in vista dell'approdo della manovra in Commissione Bilancio al Senato.

"Si tratterebbe - spiega Marcello Pacifico presidente nazionale Anief - di estendere al corpo docente gli stessi trattamenti pensionistici del personale delle forze dell'ordine, allargando l'attuale finestra di pensione anticipata prevista soltanto per militari e professioni assimilate".

"Se anche l'Organizzazione mondiale della Sanità ha ultimamente affermato che il burnout è il tipico malessere cronico che si riscontra nei lavoratori della scuola, poiché comporta una sindrome che conduce allo "stress cronico"impossibile da curare con successo, c’è davvero da preoccuparsi e affrontare il problema", ricorda Pacifico.

Da qui la richiesta, che segue quanto già accade nella maggior parte dei Paesi europei. "Per noi - conclude il presidente Anief - al momento non c’è altra scelta che collocare l’insegnamento, non solo quello nella scuola dell'infanzia, tra le professioni a carattere gravoso, quindi nell'Ape Social".
Commenti
daria
offline

Be' certo, dato che gli insegnanti sono diventati i bersagli di tutti i bulletti in eta' scolastica, molti di loro rischiano piu' che poliziotti ad un  posto di blocco.

scritto il 17 novembre 2019 alle ore 05.45 · rispondi
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.