Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 23 Febbraio 2020, ore 18.06
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Rialzo controllato per le Borse europee

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Bilancio positivo per i mercati finanziari del Vecchio Continente. Gli acquisti diffusi interessano anche il FTSE MIB, che si muove sulla stessa onda rialzista degli altri listini di Eurolandia. Si muove in lieve rialzo la borsa di Wall Street con lo S&P-500 che evidenzia un incremento dello 0,51%.

Lieve calo dell'Euro / Dollaro USA, che scende a quota 1,089. Nessuna variazione significativa per l'oro, che scambia sui valori della vigilia a 1.569,4 dollari l'oncia. Deciso rialzo del petrolio (Light Sweet Crude Oil) (+2,48%), che raggiunge 51,18 dollari per barile.

Scende lo spread, attestandosi a +134 punti base, con un calo di 5 punti base, mentre il BTP decennale riporta un rendimento dello 0,93%.

Tra i mercati del Vecchio Continente buoni spunti su Francoforte, che mostra un ampio vantaggio dello 0,89%, resistente Londra, che segna un piccolo aumento dello 0,47%, e ben impostata Parigi, che mostra un incremento dello 0,83%.

Piazza Affari continua la seduta con un guadagno frazionale sul FTSE MIB dello 0,70%, proseguendo la serie positiva iniziata lunedì scorso; sulla stessa linea, il FTSE Italia All-Share guadagna lo 0,71% rispetto alla seduta precedente, scambiando a 26.977 punti. In rialzo il FTSE Italia Mid Cap (+0,74%), come il FTSE Italia Star (0,7%).

In luce sul listino milanese i comparti automotive (+2,71%), viaggi e intrattenimento (+2,34%) e materie prime (+2,32%).

In fondo alla classifica, sensibili ribassi si manifestano nel comparto utility, che riporta una flessione di -0,74%.

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo UBI Banca (+5,10%), Ferragamo (+4,18%), Juventus (+4,12%) e CNH Industrial (+4,10%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Terna, che prosegue le contrattazioni a -1,25%.

Seduta negativa per Diasorin, che mostra una perdita dell'1,03%.

Piccola perdita per Snam, che scambia con un -0,86%.

Tentenna Enel, che cede lo 0,74%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Banca Popolare di Sondrio (+7,37%), Illimity Bank (+5,26%), IMA (+3,41%) e Banca Ifis (+3,36%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Ascopiave, che prosegue le contrattazioni a -2,68%.

Pesante ASTM, che segna una discesa di ben -2,55 punti percentuali.

Sotto pressione Falck Renewables, che accusa un calo dell'1,47%.

Scivola Acea, con un netto svantaggio dell'1,44%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.