Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Domenica 29 Marzo 2020, ore 10.14
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Mercati cauti in attesa dell'Eurogruppo, partecipa Lagarde

Tonica Piazza Affari: focus su UBI nel giorno del business plan

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Giornata all'insegna della cautela per i listini azionari europei, orfani oggi di Wall Street che resta chiusa per festività (President Day). Il focus degli investitori rimane sui possibili effetti del coronavirus sull'economia cinese e mondiale. Citando proprio il virus cinese l'agenzia di rating Moody's ha corretto al ribasso la sua stima sulla crescita cinese ma anche su quella dei Paesi G20.

Ottima invece la performance di Piazza Affari, che prende un largo vantaggio rispetto al resto d'Europa e dove resta sotto i riflettori il titolo UBI nel giorno in cui la banca guidata da Victor Massiah presenterà le linee guida del piano industriale al 2022.

Tra gli altri appuntamenti di oggi, si svolge a Bruxelles l'Eurogruppo a cui partecipa anche il numero uno della BCE, Christine Lagarde.

Sul mercato valutario, l'Euro / Dollaro USA mantiene la posizione sostanzialmente stabile su 1,085. Lieve calo dell'oro, che scende a 1.580,4 dollari l'oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua la seduta sui livelli della vigilia, riportando una variazione pari a 0%.

Sensibile peggioramento dello spread, che raggiunge quota +131 punti base, aumentando di 40 punti base, mentre il BTP con scadenza 10 anni riporta un rendimento dello 0,91%.

Nello scenario borsistico europeo senza spunti Francoforte, che non evidenzia significative variazioni sui prezzi. Tiene Londra con un modesto +0,24%. Parigi che segna un quasi nulla di fatto. Seduta in lieve rialzo per Piazza Affari, con il FTSE MIB, che avanza a 24.938 punti.

In luce sul listino milanese i comparti immobiliare (+1,48%), automotive (+0,98%) e beni industriali (+0,74%).

In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti alimentare (-0,85%) e tecnologia (-0,64%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Nexi (+4,06%), Pirelli (+2,01%), Recordati (+1,49%) e UBI Banca (+1,24%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Campari, che ottiene -0,95%.

Pensosa STMicroelectronics, con un calo frazionale dello 0,86%.

Tentenna Fineco, con un modesto ribasso dello 0,73%.

Giornata fiacca per Unipol, che segna un calo dello 0,68%.

Tra i migliori titoli del FTSE MidCap, Illimity Bank (+3,95%), Interpump (+3,60%), doValue (+2,50%) e Tinexta (+2,23%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su CIR, che ottiene -2,48%.

Spicca la prestazione negativa di IMA, che scende dell'1,97%.

Technogym scende dell'1,55%.

Calo deciso per ERG, che segna un -1,22%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.