Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Mercoledì 8 Aprile 2020, ore 19.57
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee in rosso. Maglia nera a Piazza Affari

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Giornata complessivamente negativa per le borse di Eurolandia, che scambiano con il segno meno, zavorrate da Piazza Affari che fa decisamente peggio. Anche Wall Street mostra un andamento negativo.

Leggera crescita dell'Euro / Dollaro USA, che sale a quota 1,085. L'Oro continua la sessione in rialzo e avanza a quota 1.638,6 dollari l'oncia. Perde terreno il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che scambia a 53,13 dollari per barile, con un calo dell'1,39%.

Retrocede di poco lo spread, che raggiunge quota +134 punti base, mostrando un piccolo calo di 3 punti base, mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta allo 0,91%.

Tra i mercati del Vecchio Continente contrazione moderata per Francoforte, che soffre un calo dello 0,62%, sottotono Londra che mostra una limatura dello 0,44%, e deludente Parigi, che si adagia poco sotto i livelli della vigilia.

Sessione negativa per Piazza Affari, con il FTSE MIB che sta lasciando sul parterre l'1,22%; sulla stessa linea, giornata negativa per il FTSE Italia All-Share, che continua la seduta a 26.916 punti, in calo dell'1,24%. Negativo il FTSE Italia Mid Cap (-1,3%), come il FTSE Italia Star (-1,1%).

In luce sul listino milanese il comparto telecomunicazioni, con un +2,61% sul precedente.

Nella parte bassa della classifica di Milano, sensibili ribassi si manifestano nei comparti materie prime (-4,41%), beni per la casa (-2,52%) e bancario (-2,33%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Telecom Italia (+3,79%) e Nexi (+1,45%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Azimut, che prosegue le contrattazioni a -5,83%.

Tonfo di Tenaris, che mostra una caduta del 4,44%.

Lettera su Prysmian, che registra un importante calo del 3,90%.

Preda dei venditori Unicredit, con un decremento del 3,89%.

Al Top tra le azioni italiane a media capitalizzazione, Banca MPS (+0,59%) e SOL (+0,58%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Mondadori, che prosegue le contrattazioni a -4,73%.

Si concentrano le vendite su Piaggio, che soffre un calo del 3,89%.

Affonda Garofalo Health Care, con un ribasso del 3,44%.

Crolla Salini Impregilo, con una flessione del 3,44%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.