Domenica 29 Novembre 2020, ore 03.08
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borsa americana di nuovo alla deriva

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Altra giornata drammatica per Wall Street, che affonda a dispetto dell'ennesimo piano annunciato dalla Fed per sostenere l'economia. L'impennata delle vittime e dei contagi, unita aui tentennamenti del Congresso ad approvare il piano di sostegno proposto dal Presidente Trump hanno amplificato il malumore. Il Dow Jones mostra una discesa del 4,41%; sulla stessa linea lo S&P-500, che continua la seduta a 2.208,6 punti. In discesa il Nasdaq 100 (-1,48%), come l'S&P 100 (-3,8%).



Nell'S&P 500, non si salva alcun comparto. In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti utilities (-7,57%), energia (-7,10%) e finanziario (-6,35%).

Al top tra i giganti di Wall Street, Boeing (+8,87%), Intel (+6,46%) e Home Depot (+4,19%).

Le più forti vendite su United Technologies, che prosegue le contrattazioni con un -11,89%.

Affonda Nike, con un ribasso del 9,99%.

Crolla Chevron, con una flessione del 9,83%.

Vendite a piene mani su Merck & Co, che soffre un decremento del 7,96%.

Al top tra i colossi tecnologici di Wall Street, si posizionano Electronic Arts (+9,01%), Tripadvisor (+7,83%), Netflix (+7,72%) e Wynn Resorts (+7,58%).

Fra i peggiori Dish Network, che continua la seduta con -13,07%.

Pessima performance per Bed Bath & Beyond, che registra un ribasso del 10,55%.

Sessione nera per Stericycle, che lascia sul tappeto il 10,18%.

In caduta libera SBA Communications, che affonda del 10,02%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.