Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Sabato 4 Aprile 2020, ore 03.59
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Borse europee in rialzo festeggiano maxi piano USA

Accordo al Congresso americano sul pacchetto di stimoli all'economia per l'emergenza coronavirus

Commento, Finanza ·
(Teleborsa) - Prevalgono gli acquisti nella Borsa di Milano, al pari delle principali Borse Europee, dopo la notizia dell'accordo al Congresso USA sul pacchetto di stimoli all'economia per l'emergenza coronavirus.

Sul mercato dei cambi, lieve aumento per l'Euro / Dollaro USA, che mostra un rialzo dello 0,55%. Vendite diffuse sull'oro, che continua la giornata a 1.611,7 dollari l'oncia. Pioggia di acquisti sul petrolio (Light Sweet Crude Oil), che mostra un guadagno del 2,92%.

Torna a scendere lo spread, attestandosi a +185 punti base, con un calo di 5 punti base,mentre il rendimento del BTP a 10 anni si attesta all'1,55%.

Tra le principali Borse europee decolla Francoforte, con un importante progresso del 3,83%. In evidenza Londra, che mostra un forte incremento del 3,63%. Svetta Parigi che segna un importante progresso del 4,38%. Giornata di forti guadagni per Piazza Affari, con il FTSE MIB in rialzo del 3,87%.

viaggi e intrattenimento (+8,21%), servizi finanziari (+7,86%) e assicurativo (+6,94%) in buona luce sul listino milanese.

Tra le migliori azioni italiane a grande capitalizzazione, vola Azimut, con una marcata risalita dell'11,12%.

Brilla Leonardo, con un forte incremento (+10,86%).

Ottima performance per Mediobanca, che registra un progresso del 10,52%.

Exploit di Fiat Chrysler, che mostra un rialzo del 10,03%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Cerved Group (+10,66%), Autogrill (+9,32%), Banca Popolare di Sondrio (+9,16%) e Banca Mediolanum (+8,99%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Tod's, che prosegue le contrattazioni a -1,82%.

Scivola Salini Impregilo, con un netto svantaggio dell'1,52%.

In rosso Danieli, che evidenzia un deciso ribasso dell'1,47%.

Spicca la prestazione negativa di Maire Tecnimont, che scende dell'1,33%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.