Teleborsa utilizza cookie, anche di terze parti, e tecnologie simili per gestire, migliorare e personalizzare la tua esperienza di navigazione del sito. Per maggiori informazioni su come utilizzare e gestire i cookie, consulta la nostra Informativa sui cookie.
Chiudendo questa notifica dichiari di aver preso visione e di ACCETTARE LA PRIVACY E I COOKIE DI TELEBORSA.

 
Giovedì 9 Aprile 2020, ore 03.14
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Salcef, conferma dividendo 0,40 euro/azione

Effetti delle nuove disposizioni a seguito del DPCM, 22 marzo 2020.

Finanza, Trasporti ·
(Teleborsa) - Il CdA di Salcef Group conferma la "volontà di proporre all’Assemblea degli Azionisti, che si terrà il prossimo 24 aprile 2020, la distribuzione di un dividendo ordinario pari ad Euro 0,40 per Azione, con data di pagamento 20 maggio 2020".

Lo fa sapere la stessa società spiegando che "in accordo con il DPCM del 22 marzo 2020, che stabilisce misure più restrittive alle attività produttive per il contrasto del contagio da Codiv-19, la propria categoria merceologica figura tra le cosiddette attività consentite individuate dal testo del decreto e, come tale, i cantieri e le connesse attività funzionali, potranno continuare ad operare".

Salcef comunica tuttavia che, "al fine di tutelare la salute dei lavoratori e dell’intera filiera produttiva, ed aseguito delle disposizioni ricevute dai propri committenti, saranno mantenute attive, almeno fino al 3 aprile 2020, le attività produttive ritenute necessarie per garantire la sicurezza dell’esercizio e la disponibilità dell’infrastruttura ferroviaria, in quanto servizio pubblico essenziale, con rallentamento delle altre unità operative".

Al momento - conclude la società attiva nell’industria ferroviaria, nella manutenzione e costruzione di impianti per infrastrutture ferroviarie e di trasporto urbano - "non si registrano importanti rallentamenti nelle attività produttive all’estero del Gruppo Salcef, ed in particolare in Germania e Norvegia, dove i cantieri continuano regolarmente ad operare, anche se con l’adozione di misure di protezione maggiore e, ove disposto,il rispetto della quarantena obbligatoria per le persone che fanno ingresso nei vari paesi".
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.