Domenica 25 Ottobre 2020, ore 23.22
Azioni Milano
A B C D E F G H I J K L M N O P Q R S T U V W X Y Z

Piazza Affari piatta. Europa in calo

Pesano le tensioni USA-Cina a cui si aggiunge la questione Hong-Kong

Commento, Finanza, Spread ·
(Teleborsa) - Le principale borse europee tagliano il traguardo di metà seduta con segni negativi, confermando l'impostazione debole dell'avvio. A pesare sul sentiment degli investitori pesano le tensioni USA-Cina a cui si aggiunge la questione Hong-Kong: gli addetti ai lavori restano concentrati sulla risposta di Washington all'approvazione da parte del parlamento cinese della nuova legge sulla sicurezza nazionale.

Sul mercato Forex, seduta in lieve rialzo per l'Euro / Dollaro USA, che avanza a quota 1,114. Lieve aumento dell'oro, che sale a 1.727,2 dollari l'oncia. Profondo rosso per il petrolio (Light Sweet Crude Oil), che continua gli scambi a 32,57 dollari per barile, in netto calo del 3,38%.

Piccolo passo verso l'alto dello spread, che raggiunge quota +187 punti base, mostrando un aumento di 3 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni pari all'1,43%.

Tra i listini europei in rosso Francoforte, che evidenzia un deciso ribasso dello 0,96%. Spicca la prestazione negativa di Londra, che scende dello 0,95%. Parigi scende dello 0,72%. Sostanzialmente stabile Piazza Affari, che continua la sessione sui livelli della vigilia, con il FTSE MIB che si ferma a 18.321 punti.

Apprezzabile rialzo a Milano per i comparti utility (+1,85%), sanitario (+1,22%) e telecomunicazioni (+0,95%).

In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti petrolio (-1,85%), materie prime (-1,76%) e beni per la casa (-1,66%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Diasorin (+3,80%), Enel (+2,18%), Terna (+1,94%) e Unicredit (+1,02%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Pirelli, che ottiene -3,24%.

Pesante Fiat Chrysler, che segna una discesa di ben -2,84 punti percentuali.

Calo deciso per ENI, che segna un -2,72%.

Seduta drammatica per Leonardo, che crolla del 2,57%.

Tra i protagonisti del FTSE MidCap, Banca MPS (+16,65%), Falck Renewables (+7,10%), Rai Way (+4,48%) e Illimity Bank (+2,50%).

Le più forti vendite, invece, si manifestano su Cattolica Assicurazioni, che prosegue le contrattazioni a -3,49%.

Sensibili perdite per Fincantieri, in calo del 2,89%.

In apnea FILA, che arretra del 2,84%.

Tonfo di Danieli, che mostra una caduta del 2,79%.
Commenti
Nessun commento presente.
Per inserire stili HTML nel commento seleziona una parola o una frase e fai click sull'icona corrispondente.